Negli ultimi duecento anni, il numero di epidemie nel mondo, in cui sono morte migliaia di persone, non può essere contato così tanto. Uno di questi, l'infezione da coronavirus che si è diffusa oggi in tutto il mondo, si sta diffondendo molto rapidamente. Ma i tempi sono cambiati. Ora abbiamo l'opportunità di viaggiare per il mondo e di muoverci molto rapidamente nello spazio. A causa della rapida diffusione della malattia, i paesi di tutto il mondo stanno ora ricercando le migliori pratiche per il trattamento delle infezioni e delle loro complicanze. La vitamina C viene spesso citata ora, motivo per cui abbiamo deciso di esaminarla più da vicino oggi.

Cosa c'è di interessante nella vitamina C?

  • La vitamina C è il principale antiossidante del nostro corpo, cioè è una sostanza che protegge le cellule del nostro corpo dagli effetti aggressivi di sostanze e tossine nocive. Aumenta le difese di tutto il corpo e di ogni singola cellula del corpo. Di solito riceviamo questa vitamina con il cibo, ma in caso di trattamento può anche essere prescritta come farmaco orale per somministrazione orale o per iniezione. È in questo stato che la vitamina C ha una concentrazione molto più elevata, e quindi la capacità di proteggere il corpo dagli effetti tossici di virus e ossidanti che attaccano le cellule del nostro corpo.
  • La vitamina C rafforza il sistema immunitario corpo, aiuta i leucociti a funzionare correttamente e combattere le infezioni.
  • La vitamina C è una vitamina della giovinezza. È coinvolto nella creazione di nuove fibre di collagene ed elastina, che forniscono alla pelle giovane e flessibilità del corpo. Questa vitamina rafforza anche i vasi sanguigni e i capillari.
  • Vitamina C svolge un ruolo importante nell'assorbimento del ferro - senza di essa puoi mangiare molti alimenti contenenti ferro, ma allo stesso tempo soffrire di anemia. Senza di essa, la formazione di cosiddetti neurotrasmettitori, come la serotonina "ormone della felicità" (in effetti, la serotonina è un trasmettitore, ma spesso viene chiamata ormone. In questo articolo usiamo questo nome per chiarezza).
  • Il ruolo della vitamina C è persino notato nella funzione cerebrale.
  • anche portatoquella vitamina C abbassa la pressione sanguigna con ipertensione, accelera la guarigione delle ferite e graffi. Utilizzato nel trattamento della tubercolosi.

E se la vitamina C non fosse abbastanza?

Durante la lotta attiva contro le infezioni o quando il corpo si riprende da determinate lesioni, operazioni, intossicazione, il livello di vitamina C scende in modo significativo. La quantità di vitamina che rimane nel corpo non è più sufficiente per la normale protezione cellulare e la vitamina C per svolgere tutte le altre funzioni che ha. Inoltre, la sua carenza provoca anche una diminuzione del livello di altri antiossidanti (ad es. Vitamina E). Pertanto, con una riduzione critica della vitamina C, il corpo perde la capacità di difendersi dai nemici che attaccano dall'esterno, il sistema immunitario umano non può superare l'infezione. Durante la sepsi, lo shock, gravi lesioni, la vitamina C viene quasi completamente consumata dall'organismo. Ecco perché, durante la malattia o altri gravi pericoli per l'uomo, per proteggere completamente le cellule e gli organi del nostro corpo, è estremamente importante tempestivo e in quantità sufficiente per ricostituire la vitamina C.

Dosaggio e azione

La vitamina C a dosi abbastanza basse è un antiossidante, cioè il protettore delle cellule dall'azione di fattori esterni dannosi. In alte concentrazioni che sono comunemente utilizzate nelle iniezioni, la vitamina C è già un antiossidante, cioè è in grado di uccidere selettivamente le cellule che attaccano il corpo. Ecco come viene utilizzata la vitamina C nel complesso trattamento di alcuni tumori e altre malattie causate da virus e altri agenti patogeni.

La vitamina C è simile nella struttura alla molecola di glucosio. È noto che le cellule tumorali amano molto lo zucchero. Ecco perché iniziano ad assorbire la vitamina C in grandi quantità, credendo che sia zucchero. Ma no, è la vitamina C che penetra nelle cellule tumorali in modo così magico, sì li uccide.

La vitamina C è in grado di agire in modo così selettivo, poiché diversi tipi di cellule nel corpo hanno proprietà diverse e quindi questo importante composto le influenzerà in modo diverso. Questa capacità della vitamina viene utilizzata dai medici quando prescrivono la vitamina C in vari dosaggi e formati.

Quanta vitamina C puoi prendere?

La dose giornaliera di vitamina C per un adulto è di 75-120 mg a seconda dell'età, del sesso e delle condizioni del corpo. Ma in alcune pubblicazioni mediche esiste una dose giornaliera di 500 mg. sua consigliato da usare come ulteriore quantità di vitamina C, consumando anche frutta e verdura quotidiane, che possono contenere anche vitamina C.

Questo dosaggio consente di mantenere la salute e la giovinezza più a lungo, rafforzare il sistema immunitario, prevenire le malattie cardiovascolari, il cancro, i disturbi visivi. Il sovradosaggio di vitamina C è piuttosto difficile da ottenere, perché è ben assorbito nell'intestino. Ecco perché la dose profilattica e terapeutica è molto più che giornaliera. Si noti che è meglio aumentare il dosaggio sotto la supervisione di un medico.

Prevenzione delle infezioni virali

Per prevenire le infezioni virali, la dose giornaliera è aumentata da 1000 a 3000 mg. Per i casi più gravi, il dosaggio può arrivare fino a 100000 mg.

Il dosaggio di 1000-3000 mg al giorno consente di mantenere una quantità costante di vitamina C nel sangue necessaria per la prevenzione.

È meglio scoprire da un medico quanta vitamina C assumere. Dipende dalle condizioni del corpo, dal tipo di infezione, dal grado di intossicazione o dallo stress dei composti nocivi che ossidano le cellule. In ogni caso, alti dosaggi richiedono sicuramente una supervisione specialistica.

Vitamina C nella lotta contro l'infezione da coronavirus COVID-19

Secondo i dati ospedali dalla Cina (Secondo ospedale affiliato dell'Università di Xi'an Jiaotong in Cina), che è stato uno dei primi ad affrontare la diffusione della malattia, i medici hanno usato la vitamina C nel trattamento dei pazienti. È con l'aiuto di grandi dosi di vitamina C che i medici hanno fatto progressi significativi nel trattamento dell'infezione da coronavirus nel paese e hanno salvato le persone dalle gravi conseguenze del virus sotto forma di polmonite. La vitamina C è stata somministrata per via orale a tutti i pazienti quando sono venuti per la prima volta in ospedale (commento: naturalmente, la vitamina C non era l'unico farmaco per il trattamento, ma i medici cinesi attribuiscono grande importanza ad esso nella lotta contro le infezioni. Insieme alla vitamina C in terapia combinata hanno anche usato la vitamina D per aumentare l'immunità e lo zinco).

Per combattere gli effetti del virus in Cina sono state utilizzate dosi elevate di vitamina C da 1000 a 3000 mg per iniezione. Ciò ha migliorato il lavoro dei linfociti, cellule che combattono le infezioni.

Altri 20 a 000 mg al giorno, i pazienti hanno ricevuto intraoralmente. Ciò ha permesso alla vitamina C di agire come antiossidante e proteggere le cellule del corpo dall'intossicazione a causa di danni virali e batterici.

Dove ottenere la vitamina C naturale?

La vitamina C si trova in molti alimenti. Si tratta principalmente di bacche rosse - rosa canina, ribes, fragole, mirtilli e agrumi - limoni, arance, pompelmi e altri. Si può trovare anche in timo, kiwi, broccoli, prezzemolo, spinaci e peperoncino piccante.

Vitamina C sotto forma di droghe

La vitamina C è abbastanza facile da ottenere dagli alimenti, ma a volte può essere appropriato usare la vitamina C negli integratori. Nel periodo delle infezioni, quando è necessario aumentare la dose giornaliera e non possiamo mangiare così tante verdure, frutta e bacche, è consigliabile assumere la vitamina C separatamente. La vitamina C può anche essere utile per coloro che non la tollerano negli alimenti.

Forme di vitamina C.

La vitamina C nei preparati può essere trovata sotto forma di acido ascorbico, ascorbato di sodio, ascorbato di calcio, acido ascorbico con bioflavonoidi e altre forme.

Quale forma scegliere?

Acido ascorbico - la forma più semplice del farmaco. È adatto se non soffri di disturbi digestivi e sei ben tollerato dagli alimenti acidi. Altrimenti, è meglio scegliere altre forme che vengono rilasciate nell'intestino - come l'ascorbato. Spesso si tratta di sostanze tampone resistenti all'acido gastrico e attivate nell'intestino: ascorbato di calcio, ascorbato di magnesio e altri. Tali farmaci contengono inoltre minerali (potassio, calcio, magnesio), che sono spesso carenti.

Ester-C® o l'ascorbato di calcio contiene, oltre alla vitamina C, composti che aiutano a migliorare l'assorbimento di questa vitamina. Questo farmaco è meglio usato per un breve periodo, ad esempio, per la prevenzione della SARS o la guarigione delle ferite.

Vitamina C liposomiale: in questa forma, la vitamina C si trova in capsule speciali - liposomi, che forniscono la vitamina all'intestino in forma invariata, dove viene rilasciata e assorbita.

Palmitato di ascorbile: è una forma liposolubile derivata dagli acidi ascorbico e palmitico che consente alla vitamina di raggiungere ogni cellula e passare attraverso la membrana cellulare protettiva. Le membrane contengono grassi, quindi le forme liposolubili di vitamine penetrano meglio in ogni cellula. A causa dell'elevata efficienza di questo farmaco, il suo dosaggio è generalmente inferiore.

Vitamina C da estratti naturali in polvere: tali preparati contengono estratti di frutti e bacche ricchi di vitamina C. Questi sono kiwi, amla, bacche di goji, agrumi e altri. Il vantaggio di questo farmaco è la sua naturalezza e alta efficienza. Non possiamo mangiare così tanta frutta in un giorno, e in polvere è più reale.

Chi dovrebbe prestare particolare attenzione alla vitamina C e perché?

  • persone che vivono in aree inquinate (smog, fumo, aria inquinata): un ambiente inquinato provoca una maggiore ossidazione del corpo. Di conseguenza, invecchiamento accelerato e malattie croniche.
  • fumatori: fumo (incluso passivo) - è l'ossidazione del corpo e l'invecchiamento precoce;
  • persone con anemia: l'anemia è spesso associata a una mancanza di vitamina C, perché questa vitamina migliora l'assorbimento del ferro nell'intestino;
  • donne in gravidanza e in allattamento: tutti i nutrienti devono essere consumati in grandi quantità, perché in primo luogo tutto va al bambino e devi lasciare qualcosa alla donna stessa.

Indubbiamente, è molto difficile sopravvalutare la vitamina C e i suoi benefici. È un grande aiuto nella stagione della SARS e dell'influenza, un salvatore in materia di giovinezza e salute. Può essere utilizzato costantemente, è facile da ottenere, perché è nei prodotti che si trovano nelle vicinanze. La vitamina C è estremamente potente, quindi dai un'occhiata più da vicino e rimani in salute!

il testo: Natalia Zakharova
collages: Victoria Mayorova

Materiali simili

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA