È possibile gestire da solo lo stato del proprio corpo e dei suoi processi, in qualsiasi momento e senza l'uso di farmaci? I fautori dei metodi di feedback biologico (BF) sono abbastanza sicuri che sia così. Allora, cos'è la tecnologia BZZ ed è davvero così efficace?

Quali sono i metodi BZZ?

Metodi BZZ, chiamati anche biofeedback o feedback biologico - questi sono metodi che consentono alle persone di controllare autonomamente i processi corporei involontari. L'essenza di questo metodo è che tutti i parametri fisiologici di una persona, che possono essere misurati da dispositivi esistenti, "ritornano" ad essa sotto forma di informazioni sullo schermo del monitor o in forma audio. Si ritiene che dopo un ciclo di BZZ, che di solito dura più di una dozzina di sessioni, una persona sarà in grado di controllare processi come la frequenza cardiaca o persino la pressione sanguigna.

E tutto questo - per curare o sostenere il corpo durante malattie, stress, esercizio o forte tensione nervosa.

I metodi di feedback biologico vengono utilizzati principalmente quando la malattia è strettamente correlata allo stato psicologico di una persona, perché un sistema nervoso debole, una bassa resistenza allo stress e una psiche instabile sono spesso alla base di molte malattie. Ma anche la tecnologia BZZ viene utilizzata semplicemente per aumentare la produttività del corpo nel suo complesso.

Dove e come è nata la tecnologia BZZ?

In effetti, i metodi per controllare il tuo corpo, le basi del feedback biologico, sono apparsi molto tempo fa, diverse migliaia di anni fa. Le antiche pratiche indù, come lo yoga e il pranayama (tecniche di respirazione), sono essenzialmente metodi di BZZ, perché con il loro aiuto una persona impara anche a controllare i processi corporei involontari. 

Ma lo studio del biofeedback stesso è iniziato alla fine degli anni Cinquanta del XX secolo. Fu in questo periodo che il fisiologo francese Claude Bernard iniziò a studiare l'omeostasi. Questa è la capacità dei sistemi biologici di mantenere una composizione e proprietà relativamente costanti dell'ambiente interno e la stabilità delle funzioni fisiologiche di base dell'organismo. Da quel momento, gli scienziati in Europa e negli Stati Uniti iniziarono ad interessarsi al sistema nervoso umano, ai riflessi, ai processi corporei involontari e arbitrari. Hanno organizzato esperimenti di successo in cui un gruppo di persone ha imparato a cambiare il diametro dei vasi sanguigni da solo oa sudare a piacimento. Parallelamente, l'URSS ha condotto una ricerca fondamentale sulle basi del feedback biologico, che, per inciso, include il noto lavoro sulla fisiologia della digestione di IP Pavlov. Come risultato di questi eventi, il mondo ha iniziato a sviluppare e utilizzare metodi di feedback biologico al corpo, utilizzando dispositivi che registrano i cambiamenti in vari parametri, come la pressione sanguigna, la forza muscolare o il polso. Successivamente, i centri di sviluppo tecnologico sono apparsi nell'URSS, dove sono stati sviluppati e prodotti dispositivi e metodi per BZZ. 

Attualmente, questa tecnologia è in continua evoluzione ed è spesso utilizzata nei centri di riabilitazione, negli ospedali e nella medicina preventiva (preventiva), nonché inclusa nell'elenco dei metodi di trattamento e ufficialmente utilizzata nella riabilitazione medica in Europa.

In Ucraina, la tecnologia BZZ è praticata anche in molti ospedali e centri di riabilitazione. Nel nostro paese viene offerto di sbarazzarsi di varie malattie, nonché di riprendersi da ictus, parto e lesioni. Inoltre, in Ucraina vengono utilizzati metodi di feedback biologico per la riabilitazione dei militari.

Quali metodi sono inclusi nella tecnologia BZZ?

Il biofeedback è una tecnica hardware-computer, quindi copre l'uso di vari sensori e dispositivi che misurano vari segni vitali. Quindi, in base ai risultati, al paziente viene insegnato a controllare e gestire consapevolmente la funzione desiderata del corpo. Il metodo di allenamento viene eseguito con l'aiuto di multimedia, giochi e altre tecniche. 

Il feedback biologico include anche alcune pratiche di respirazione e meditazione. Il che non sorprende, perché dall'induismo abbiamo ricevuto molte tecniche di respirazione, esercizi di digitopressione e asana, la cui azione è finalizzata all'auto-miglioramento e al controllo del corpo, della coscienza e del subconscio. Ma se uno yogi può imparare a controllare il proprio corpo per anni, allora per una persona che si è rivolta ai metodi del BZZ, l'allenamento promette di durare solo uno o due mesi. 

Come funziona BZZ?

Il paziente viene messo su sensori speciali che consentono di ricevere e registrare vari indicatori del suo sistema nervoso. Il monitor visualizza informazioni sui cambiamenti in uno qualsiasi di questi indicatori: può essere la frequenza cardiaca o il tono muscolare.

Ma sullo schermo, tutti i processi complessi del corpo sono presentati in una forma accessibile e comprensibile che una persona è in grado di percepire: grafica o immagini, animazioni, infografiche con numeri, audio o video e così via.

Il recupero con il metodo BZZ assume la forma di un allenamento speciale. Le sessioni sono individuali, a tempo limitato e supervisionate da un istruttore o un medico durante ogni sessione e durante il corso.

Pertanto, BZZ aiuta una persona a vedere e ascoltare il suo corpo e capire come funziona, analizza i parametri sullo schermo e li confronta con i cambiamenti nel corpo che sente. E tutti i cambiamenti e le carenze possono essere corretti indipendentemente con l'aiuto di metodi speciali, forza di volontà, ecc. Ad esempio, per modificare arbitrariamente la frequenza cardiaca, controllare i ritmi del cervello, lo stato emotivo. Cioè, sono coinvolte solo le risorse del corpo, l'autoregolazione e l'autocontrollo - l'uomo impara ad aiutare se stesso.

I metodi BZZ possono essere definiti un tipo di medicinale?

Tipo di medicina - difficilmente, ma con il suo metodo - così. Questa tecnologia viene utilizzata non solo per migliorare la produttività del corpo, ma anche per aiutare a trattare molte malattie e condizioni patologiche, nonché per la loro prevenzione. Spesso i metodi BZZ vengono praticati parallelamente o dopo il trattamento tradizionale.

Ci sono rischi / pericoli?

I metodi BZZ non utilizzano farmaci, integratori o interventi chirurgici. Il problema principale è che la tecnologia BZZ a volte è posizionata come un sostituto completo della terapia farmacologica tradizionale. Ma se la terapia BZZ è più efficace - non ancora noto. Inoltre, non ci sono prove che in una situazione critica possa aiutare tanto rapidamente quanto l'assunzione di farmaci o l'uso di altri trattamenti convenzionali. Perciò non è necessario percepire una tecnica come "medicina da tutte le malattie" e usare come supplementare.

Qual è il futuro della tecnologia BZZ?

L'uso del feedback biologico insieme alla terapia convenzionale ha ancora recensioni positive. Anche adesso, la tecnologia BZZ accompagna spesso il trattamento con metodi tradizionali. In futuro, questo tandem potrebbe diventare inseparabile, il che contribuirà ad aumentare l'efficacia del trattamento in generale, nonché a ridurre l'uso di farmaci e le tendenze nel trattamento non farmacologico.

il testo: Irina Pechena
collages: Karina Hryliuk

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA