In ogni momento, le persone volevano essere sane, felici e vivere a lungo. Ma ognuno di noi è un individuo, quindi i modi per raggiungere la salute fisica sono diversi per tutti. Il sole e il mare non sono sempre un toccasana per le malattie, in alcuni casi l'aria fredda secca e le basse temperature sono più utili. Proviamo a capire questo fenomeno.

Crioterapia: vie di origine e sviluppo

Il trattamento a freddo o crioterapia è una tecnica unica di basse temperature sul corpo. L'uso del freddo per scopi salutari e curativi è noto fin dall'antichità ed è menzionato nelle opere di Avicenna e Ippocrate. Negli anni '60 e '80 del secolo scorso, spedizioni di esploratori polari che erano appositamente preparati per sopravvivere in condizioni di temperature troppo basse, scoprirono improvvisamente che il freddo può avere un buon effetto sulla salute. La ricerca e lo sviluppo sull'aerocrioterapia sono iniziati in Giappone circa 50 anni fa.

Il fondatore è stato uno scienziato giapponese Tasimo Yamauchi, che nel 1981 ha fornito prove degli effetti positivi della crioterapia nel trattamento dei pazienti con artrite reumatoide. I pazienti avevano ridotto il dolore articolare e riacquistato la mobilità. Nel 1972 è stato fondato a Kharkiv l'Istituto di criobiologia e crio-medicina dell'Accademia nazionale delle scienze dell'Ucraina. Questa istituzione conduce ricerche sulla crioconservazione di organi, tessuti e cellule umani e sulla loro conservazione a lungo termine per un ulteriore utilizzo nel trattamento del cancro, dell'infertilità e del diabete. Sono stati sviluppati metodi di raffreddamento umano artificiale per regolare il livello di attività funzionale di vari sistemi corporei nel trattamento di avvelenamento, alcolismo, ecc.

Come funziona

La crioterapia è una tecnica di trattamento conservativa che utilizza metodi e strumenti terapeutici. L'effetto del freddo può essere sia generale (per tutto il corpo) che locale. Il raffreddamento a breve termine a basse temperature (-150 gradi) provoca il restringimento dei vasi sanguigni, seguito dalla loro espansione. Non solo attivo, ma anche vasi capillari di riserva che considerevolmente aumenta l'afflusso di sangue a un posto di applicazione e il metabolismo ad esso collegato. I trattamenti a freddo vengono utilizzati per rimuovere verruche e papillomi, nonché da malattie gravi. Stare seduti in una vasca fredda può sembrare uno strano modo per stare in salute, ma questa tendenza sta diventando sempre più popolare. 

L'olandese Wim Hof, che si posiziona come un "uomo di ghiaccio", sostiene che il freddo estremo può migliorare la salute mentale e fisica e persino prolungare la vita. 

I sostenitori di questo metodo affermano che durante le procedure di crioterapia tutte le difese del corpo vengono risvegliate e l'immunità cresce in modo esponenziale. Il medico Robert Schwerling consiglia di provare a entrare in una stanza con una temperatura bassa (da -100 a -150 gradi Celsius), preriscaldando il viso, la testa, le mani e le scarpe e il resto del corpo dovrebbe essere facilmente vestito. Il freddo non si fa sentire perché l'aria è secca. Dopo essere stato lì per 3-4 minuti, ascolta le tue sensazioni: forse hai già iniziato ad abituarti alla cura del raffreddore e non è così spaventoso, ma anche carino? 

Come funzionano le criosaune

Le cabine progettate per il trattamento a freddo sono chiamate criosaune. A differenza di una cabina solarium orizzontale, hanno una forma verticale. Le criosaune stanno diventando sempre più popolari nel mondo e anche in Ucraina. In particolare, vengono utilizzati nei saloni di bellezza e nei centri medici. Criosaune: le stanze sono disponibili solo in grandi cliniche e centri di riabilitazione.

Gli esperti dicono che in un paio di minuti nella criosauna puoi ottenere ringiovanimento e recupero. E dieci di queste procedure sostituiscono cinque anni di versamento di acqua fredda. I vapori di azoto agiscono su tutto il corpo, ad eccezione della testa, a una temperatura compresa tra -110 e -170 gradi Celsius, ma durante tale sessione, che dura da 1 a diversi minuti (come prescritto da un medico), il corpo ha solo il tempo di raffreddarsi fino a 0 gradi, e poi la temperatura salirà rapidamente a +35. Lo scopo più popolare quando si visita una criosauna nei saloni di bellezza è il ringiovanimento, il trattamento della cellulite, la lotta contro l'eccesso di peso. 

L'effetto terapeutico può manifestarsi dopo la prima visita in cabina: il sonno è normalizzato, le emicranie scompaiono, lo stato psicologico del paziente migliora. Ma va ricordato che il trattamento e il recupero dal freddo non sono adatti a tutti, quindi è importante consultare prima un medico. Vorrei aggiungere che WBC (Whole Body Cryotherapy), ovvero crioterapia total body, ha già scelto per sé celebrità come Justin Timberlake, Jennifer Aniston, il giocatore di basket LeBron James. Anche se vale la pena notare che la FDA (US Food and Drug Administration), che rilascia i certificati, non ha approvato nessuno di questi dispositivi per il trattamento medico di malattie specifiche.

Cosa si può trattare con la crioterapia?

Si è già detto che il trattamento del freddo è efficace soprattutto nelle malattie delle articolazioni. Inoltre, molti ricorderanno come nel secolo scorso, in alcuni casi, l'ospedale si offrì di applicare una borsa dell'acqua calda con ghiaccio dopo l'intervento chirurgico o il parto. Si pensava che aiutasse a fermare il sanguinamento, alleviare il gonfiore o migliorare le contrazioni uterine. Dal 1960, la terapia con azoto liquido (-196 gradi Celsius) per rimuovere verruche, papillomi, cheratosi senile, cicatrici ipertrofiche, acne, acne, alcune forme di alopecia sta guadagnando popolarità. Questa è la cosiddetta crioterapia locale, quando l'azione è diretta solo a una certa parte del corpo. Il miglioramento nel trattamento della pelle fredda si osserva anche nella psoriasi. Nella terapia generale, poiché dopo un forte raffreddamento il corpo inizia a guadagnare temperatura e ad attivare tutti i processi metabolici, bruciando calorie, il livello di zucchero e colesterolo inizia a diminuire. Le donne sono consigliate da sedute di crioterapia per prevenire l'invecchiamento degli ovuli e in preparazione alla fecondazione in vitro. In Europa, le procedure "a freddo" sono attualmente utilizzate per trattare l'alcolismo, la depressione e la tossicodipendenza. Ma, come con qualsiasi trattamento, è importante non dimenticare il consiglio del medico, le condizioni del corpo e l'approccio individuale.

Rischi e dubbi

Ad oggi, gli studi non hanno fornito prove conclusive di un effetto terapeutico al XNUMX% della crioterapia. Pertanto, ci sono molti scettici che affermano che questo metodo fornisce solo alcuni risultati temporanei e che in futuro potrebbe danneggiare del tutto. Doctor of Medicine Nick DiNubile (USA), redattore capo della rivista "Doctor and Sports Medicine", chiede ironicamente: "Sul serio? Credi davvero che la risposta infiammatoria naturale del tuo corpo sia un errore? " Raffreddamento: l'azione del ghiaccio sui tessuti lesi arresta effettivamente il naturale processo infiammatorio necessario per un corretto recupero L'infiammazione è una parte naturale del processo di guarigione e dovrebbe verificarsi per rimuovere i rifiuti metabolici e fornire fattori di crescita all'area lesa per la rigenerazione. Esperimenti nel trattamento dell'edema, ad esempio, hanno dimostrato che su sei pazienti, solo quattro hanno ricevuto un risultato visibile, cioè è troppo presto per parlare di crioterapia come panacea. 

Controindicazioni assolute e relative

Se decidi ancora di ricevere un trattamento a freddo, è importante ricordare che ci sono controindicazioni assolute a tali procedure, è - ipertensione non trattata, infarto meno di sei mesi fa, malattia cardiovascolare scompensata, angina pectoris instabile, trombosi venosa, presenza di un pacemaker, malattie acute del tratto respiratorio superiore, reni e vie urinarie, nonché epilessia, tumori, malattie infettive della pelle, allergie da freddo. Si deve usare cautela anche in controindicazioni relative, come aritmie, malattie cardiache, malattie coronariche, vasculiti (infiammazioni delle pareti dei vasi sanguigni), claustrofobia, gravidanza. 

Effetti collaterali, precauzioni

Occasionalmente, dopo una seduta di crioterapia, il paziente può avvertire intorpidimento, formicolio, arrossamento o irritazione della pelle. Tali fenomeni sono generalmente temporanei. Se durano più di 24 ore, dovresti consultare un medico. La crioterapia non dovrebbe mai essere utilizzata più a lungo di quanto raccomandato per la terapia che stai utilizzando. Non ci vogliono più di 4 minuti per raffreddare tutto il corpo. Se usi un impacco o un bagno di ghiaccio a casa, non applicare mai il ghiaccio sul corpo per più di 20 minuti. Ed è meglio avvolgere il pacco in un asciugamano per non danneggiare la pelle. È meglio che i pazienti con diabete rifiutino il trattamento a freddo perché non sono in grado di percepirne appieno gli effetti, il che può portare a ulteriori danni ai nervi. Prenditi cura della tua salute!

il testo: Svetlana Ostanina
collages: Karina Hryliuk

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA