and_sokol
Andriy Sokol

neuroanatomista, neurologo, candidato in scienze mediche, professore associato del dipartimento di anatomia normale della BSMU (Bielorussia):

Sebbene l'argomento dei sogni profetici sia lungi dall'essere descritto scientificamente, sarebbe sfortunato ignorarlo del tutto, anche solo perché migliaia di persone, tra cui Jung, Einstein e altri, parlano di sogni profetici.

Quindi tutto a sua volta, quindi prima elimineremo le convinzioni ovviamente assurde che non hanno giustificazioni logiche, come ad esempio: i sogni profetici sono visti in giorni specifici della settimana e del mese, in una certa fase lunare e così via.

vis_snu_ (1)

Ma per cercare di rispondere a domande sulla natura dei sogni profetici, dobbiamo prima capire qual è la funzione dei sogni "ordinari".

La funzione dei sogni

La maggior parte dei ricercatori concorda sul fatto che la funzione biologica dei sogni è quella di simulare varie situazioni, spesso potenzialmente pericolose. Pertanto, una persona che nei suoi sogni ha condotto una prova di una determinata situazione, in caso di simili
circostanze nella vita reale, agirà in modo più sicuro, perché conosce già lo scenario.

Per lo stesso motivo, spesso sogniamo situazioni come: comunicazione con estranei, limitazione o difficoltà di movimento, fuga dal pericolo, ritardo per un incontro o trasporto, ricerca di determinati luoghi e così via.

vis_snu_ (2)

Questa idea risuona anche con il concetto di attività di ricerca Il professor psicofisiologo Vadim Rothenberg, che afferma:

“L'attività di ricerca è un'attività volta a cambiare la situazione (o cambiare l'atteggiamento nei confronti di essa) senza una certa previsione dei risultati, ma con una contabilità costante. Il processo di attività di ricerca, indipendentemente dal risultato, aumenta resistenza e resistenza allo stress del corpo. Eppure: "Il comportamento in uno stato che contiene un'attività di ricerca pronunciata, riduce la necessità del corpo di un sonno veloce, mentre il rifiuto della ricerca aumenta la necessità del corpo di questa fase del sonno".

Una buona conferma del concetto di modellizzazione della possibile realtà e attività di ricerca è la "scoperta" in un sogno. Gli esempi più famosi di tali scoperte notturne sono la legge periodica di Mendeleev, un frammento di Faust a Goethe e la Divina Commedia a Dante, la formula benzenica del chimico Kekule, il piano della cattedrale di Colonia di Alberto Magno e altri.

Ma la "magia" qui non è così come sembra, perché tale illuminazione è preceduta da un lavoro lungo e intenso, di solito molti anni. I sogni consentono solo alla mente di guardare il problema da una prospettiva diversa, come si suol dire: "Il caso contribuisce solo a una mente preparata"

vis_snu_ (3)

La storia con sogni profetici è simile, perché raramente sogniamo qualcosa di completamente inaspettato. Di norma, i sogni profetici riguardano ciò che preoccupa maggiormente una persona: se si tratta della salute dei propri cari o della risoluzione di qualsiasi altra situazione importante per lui.

In realtà, questo significa che puoi persino aumentare la probabilità di un sogno profetico, se il giorno prima pensi seriamente al problema che ti preoccupa e caricalo nel subconscio.

Ma perché dormire? E perché tali previsioni / previsioni sono difficili da dare al cervello durante la veglia?

Perché le previsioni e le previsioni arrivano nei sogni e sono difficili da dare al cervello durante il giorno

La risposta dovrebbe essere cercata nel campo delle interazioni interemisferiche. Il fatto è che durante il sonno veloce (sonno dei sogni) è solitamente dominato dall'attività dell'emisfero destro, che è più incline alla sintesi e alla percezione olistica, mentre l'emisfero sinistro (che è più attivo durante il giorno) è più analitico e specializzato nell'elaborazione coerente delle informazioni. il che significa a volte "Dietro l'albero non si vede la foresta" .

Cioè, durante il giorno la mente razionale-analitica dell'emisfero sinistro di default rifiuta opzioni illogiche, dal suo punto di vista, opzioni, mentre di notte prevale il pensiero emisferico destro, che dai dettagli apparentemente sparsi raccoglie un quadro olistico della realtà teoricamente possibile e talvolta (Bingo! ) è giusto! La possibilità di prevedere, e in effetti, di indovinare la realtà è trascurabile, ma sono questi rari momenti che ricordiamo quasi per sempre.

vis_snu_ (4)

Si scopre che il "sogno profetico" è un tentativo riuscito di modellare la realtà futura. Se un simile tentativo non ha successo, lo percepiamo come un'altra fantasia, come un sogno abitualmente bizzarro da un numero infinito di altri come lui. O, più probabilmente, non lo menzioneremo affatto.

Voglio aggiungere un tocco di magia a questo testo secco e spiegare tutto all'inconscio collettivo, come in Jung, o entanglement quantistico, o qualcosa del genere. Ma la probabilità di riscatto, e per ogni evenienza, è una percentuale simbolica.

Domande e risposte:

- Come spiegare i sogni "coscienti", quando in un sogno ti rendi conto che è un sogno, che ci sono infinite possibilità e puoi simulare la situazione come desiderato?

- Le aree del cervello che sono responsabili del controllo cognitivo non dormono più che durante il sonno normale, ma non sono abbastanza difficili da svegliarsi. Pertanto, sembriamo ottenere un certo controllo su ciò che accade in un sogno.

- È possibile spiegare il vocabolario immaginario nei sogni: quando sogni un linguaggio immaginario e concetti che hanno il loro significato in un sogno?

- Molto probabilmente, il vocabolario immaginario in un sogno è associato ad una maggiore attività dell'area articolatoria del lobo frontale e può essere una sorta di modellizzazione del linguaggio locale.

- Come spiegare i sogni con conversazioni, incontri ed eventi che vengono riprodotti nella vita reale solo in futuro e che in effetti sembrano deja vu dopo il sonno.

- Per tali casi, esiste questo uno percento, che attualmente è impossibile da spiegare.

- Un sogno profetico può nascere senza informazioni, cioè un sogno sembra creare e fantasticare se stesso, da zero, senza precedenti lavori?

- È praticamente impossibile creare / fantasticare qualcosa da zero in un sogno. Dopotutto, in ogni caso, le tue fantasie sono costruite con mattoni di conoscenze acquisite in precedenza, anche se consapevolmente non le ricordi. Ad esempio: potrebbero essere i volti di estranei o oggetti a cui non hai prestato deliberatamente attenzione, ma queste informazioni sono ancora bloccate nel tuo subconscio

- Può tentare di modellare la situazione futura (con l'aiuto della visualizzazione), anche in un sogno, aumentare la probabilità di realizzare l'intenzione o cambiare il comportamento nel modo desiderato?

- Qualsiasi prova, anche nell'immaginazione, aumenta le possibilità di successo perché non c'è differenza per il cervello - fai il lavoro nella realtà o nell'immaginario.

- Vale la pena credere nei libri dei sogni e nell'interpretazione dei sogni?

- Lo stesso simbolo in un sogno può significare concetti diversi a seconda della situazione.
E ogni sogno particolare dovrebbe essere affrontato individualmente. Inoltre, non tutti i sogni hanno bisogno di interpretazione e interpretazione. Ad esempio: l'aumento del numero di terrori notturni può essere influenzato non solo da determinate circostanze della vita reale, ma anche dalla gastrite ordinaria.

il testo: Andriy Sokol
collages: Victoria Mayorova
Traduzione: Rhythms Media.ink

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA