Le conifere hanno sempre occupato un posto speciale tra gli alberi. L'albero di Natale era considerato un albero dell'immortalità, che simboleggia la vita eterna, perché è sempreverde. Pertanto, gli antenati pensavano che le conifere godessero di speciali privilegi al sole, il che consente loro di rimanere dello stesso colore in qualsiasi momento dell'anno. Per questo motivo, le loro proprietà utili hanno iniziato a guardare più da vicino. Comprendiamo le proprietà curative degli aghi di pino, quali parti raccogliere e quando, nonché quali malattie sempreverdi aiutano a far fronte.

Quali parti di conifere possono essere utilizzate?

Prima di tutto: sono gli aghi stessi. Contengono grandi quantità di vitamina C e proprietà antimicrobiche.

Il polline di pino è una buona fonte di nutrimento, include proteine, acido folico, vitamine B, C, E e persino D. Una delle sue proprietà più interessanti è che contiene una sostanza chimica molto simile al testosterone. È buono da usare sotto forma di tintura o prendere in polvere.

La corteccia di pino, o più precisamente, uno strato di cambio può anche essere usato per un'alimentazione sana e per scopi preventivi. Va notato che questo non richiede di rosicchiare la corteccia scura superiore o la luce interna sottostante. Devi tagliare una piccola area della corteccia esterna in modo da non danneggiare l'intero albero - un sottile strato di legno vivo appena sotto di esso - questa è la parte commestibile. Questo pino cambium può essere consumato crudo, bollito, fritto in burro o olio. A volte si chiama pancetta di pino.

Il succo o la resina di conifere è un eccellente agente antibatterico per il primo soccorso. Può essere applicato alle ferite come rivestimento protettivo per coprirle o incollarle.

In quali malattie aiutano le conifere?

1raffreddori

Gli aghi di pino schiacciati sono utili per annusare il raffreddore e i decotti dei reni possono essere usati come inalazioni per mal di gola e infiammazione delle vie respiratorie. Alla fine, puoi semplicemente masticare gli aghi e poi sputarli. Agiscono come farmaci anti-infiammatori, nonché come rimedi per il mal di denti e in alcuni casi dallo scorbuto.

2 Malattie polmonari

I giovani coni di abete rosso sotto forma di decotti vengono utilizzati per l'infiammazione delle vie respiratorie superiori e l'asma bronchiale. L'infusione e il decotto delle gemme di pino a causa delle loro proprietà antinfiammatorie e antisettiche, nonché la capacità di diluire l'espettorato e accelerare la sua separazione viene utilizzata nelle malattie del tratto respiratorio superiore.

3Fatica, stress e nevrosi

può essere ridotto se fai bagni rilassanti con infusi e olii essenziali di aghi di pino.

4Mal di testa

indebolirsi se si prendono decotti di corteccia di pino.

5Malattie della pelle

Decotto di rami giovani e coni di pino bevono con varie eruzioni cutanee. Il film giallo della corteccia dei rami di pino viene applicato su ferite, ulcere, bolle, carbonchi. Le tinture di conifere sciacqueranno i capelli per curare il cuoio capelluto e ridurre la caduta dei capelli.

6Nelle malattie cardiovascolari

preparare un infuso di corteccia di abete o decotto di gemme di pino e coni giovani. Nell'aterosclerosi è utile mangiare pinoli.

7Malattie del tratto gastrointestinale.

La resina di pino (resina) aiuta nel trattamento delle ulcere e della gastrite. Se hai un'acidità elevata, ulcere allo stomaco o bruciori di stomaco, dovresti aggiungere pinoli alla tua dieta.

8Malattie della vescica e dei reni.

Il decotto di giovani aghi di pino e abete (20 minuti a bagnomaria) viene utilizzato come diuretico nelle malattie dei reni e della vescica.

9Dolori articolari e reumatismi.

Le infusioni di rami di pino sotto forma di bagni sono utilizzate per i reumatismi. La segatura di pino fresco viene cotta a vapore in acqua bollente e applicata sulla parte bassa della schiena e sulle articolazioni malate.

Come e quando raccogliere correttamente "droghe sempreverdi"?

Gli aghi stessi possono essere raccolti tutto l'anno, ma ci sono periodi in cui è più utile: in inverno, quando gli aghi hanno raggiunto la maturità e sono pieni di vitamine, e in primavera, quando compaiono giovani germogli.

coni di solito maturano in estate. Coni di conifere per noci o altri scopi possono essere semplicemente raccolti sotto un albero. Nelle aree in cui ci sono molti cedri, vengono semplicemente abbattuti battendo un martello sul tronco. Se i coni cadono chiusi, puoi appoggiarli su un foglio di alluminio e cuocere a una temperatura compresa tra 200 e 225 gradi fino a quando non si aprono. È interessante notare che tutte le noci di qualsiasi conifera sono commestibili, ma in molte specie sono troppo piccole per essere prese sul serio.

Raccogliere resina puoi trovare un albero già ferito nella foresta e tagliare facilmente pezzi di resina già essiccata dalla sua parte danneggiata. Se hai bisogno di resina allo stato liquido, puoi fare con cura una piccola incisione sul giovane albero - 3-5 cm e sostituire un contenitore in cui gocciolerà la resina.

In modo da ottenere il polline per scopi medici, è necessario prendere un sacchetto di carta, tirarlo fino al bordo del ramo e agitare bene. In questo modo il polline rimarrà all'interno del pacchetto.

Giovani germogli sono brevi germogli di colore chiaro. Sono tagliati da fine maggio, quando la lunghezza raggiunge i 3-5 cm.

Tutte le conifere devono essere fatte con cura e in piccole quantità, nel rispetto dell'ambiente, in modo da non rovinare alberi e arbusti.

Ci sono delle controindicazioni?

Prima di utilizzare farmaci coniferi per la prevenzione o un trattamento aggiuntivo, assicurati di consultare un medico e, nel processo di utilizzo, presta attenzione e analizza la reazione del tuo corpo. Tra le controindicazioni:

- le persone possono essere allergiche al polline che, per inciso, può diffondersi su lunghe distanze;

- i farmaci da giovani germogli di conifere sono controindicati nelle malattie renali, ulcera gastrica, gastrite. L'uso frequente di tali infusioni può causare infiammazione dell'esofago;

- I medicinali a base di conifere hanno anche un effetto coleretico, quindi dovrebbero essere presi con estrema cautela nelle persone che non hanno una cistifellea;

- I pinoli sono molto gustosi, ma troppo ricchi di calorie. Se consumati in grandi quantità, possono essere dannosi per la digestione. L'uso dei loro gusci dovrebbe essere evitato se c'è una tendenza a formare coaguli di sangue, perché i tannini nel prodotto utile addensano notevolmente il sangue e possono anche causare danni;

- Il "trattamento di conifere" è vietato alle donne in gravidanza, in alcuni casi può persino provocare la perdita del feto e le donne che allattano al seno non dovrebbero intraprendere tale trattamento in modo che il bambino non sviluppi allergie.

Salute ed effetto preventivo delle foreste di conifere e dei parchi

Le foreste di conifere e i parchi sono uno dei modi più convenienti per migliorare. I pini purificano l'aria e la riempiono di ozono, quindi semplici passeggiate in questa zona riempiono il corpo di vigore, la respirazione diventa libera, la pressione sanguigna diminuisce, i nervi si calmano e l'ansia scompare. Non c'è da meravigliarsi che in tali luoghi vengano costruiti sanatori, cliniche, centri ricreativi.

È necessario proteggere tali angoli della natura e con essi la tua salute. Cerca di mantenerli in vita, perché invece di un albero di Natale o di un pino abbattuto, puoi decorarne uno artificiale o portare a casa alcuni ramoscelli trovati, che ti daranno anche un grande aroma e un senso di festa.

il testo: Svetlana Ostanina
collages: Victoria Mayorova

Materiali simili

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA