COVID-19 è un virus che causa complicazioni come la polmonite. Quindi oggi ci concentreremo sulla relazione tra virus e polmoni: perché soffrono e cosa si può fare al riguardo.

COVID-19 attacca rapidamente il corpo e ad un certo punto inizia a disabilitare il sistema respiratorio. Pertanto, durante una pandemia, è particolarmente importante prendersi cura dei polmoni. E, naturalmente, è meglio farlo in anticipo.

I principali motivi che causano uno squilibrio polmonare e li rendono vulnerabili alle infezioni:

1 Cibo dannoso

Sempre: interessante, ma i polmoni sono piuttosto capricciosi. Soprattutto a loro non piace il cibo spazzatura (cibo con calorie vuote). I cibi pesanti, grassi e freddi, specialmente al mattino e alla sera, non fanno bene ai polmoni, specialmente in primavera. La combinazione di prodotti lattiero-caseari con frutta, diversi tipi di proteine ​​in un pasto - tutto ciò contribuisce all'accumulo di tossine e rende quindi tutto il corpo, compresi i polmoni, vulnerabile alle infezioni.

Ora, durante la quarantena: il cibo è particolarmente importante. È meglio mangiare cibi fatti in casa, più spezie, zenzero, curcuma, limoni, vitamina C, cibi contenenti zinco. Evita i semilavorati, i prodotti farinacei, in particolare lo zucchero, i cibi in scatola, i cibi spazzatura. Ora è meglio limitare i prodotti lattiero-caseari, perché contribuiscono all'accumulo di muco nel corpo, il che complica anche il lavoro dei polmoni. Ma le spezie non fanno male: origano, cardamomo, pepe lungo, tulsi o basilico sacro - spezie preferite dei polmoni.

2 Inquinamento dell'aria

Sempre: certo, i polmoni amano l'aria fresca. È bene trascorrere più tempo all'aperto, preferibilmente nei boschi o vicino a stagni. A casa è meglio che l'aria fosse umida e fresca. 22-24 gradi al massimo e 50% di umidità - ideale per un'atmosfera salutare a casa. L'aria eccessivamente secca rende le mucose asciutte, le irrita e rende difficile la respirazione.

Ora, durante la quarantena: molti non hanno l'opportunità di fare passeggiate di qualità all'aria aperta, quindi è particolarmente importante ventilare la stanza a casa il più spesso possibile. È meglio usare un umidificatore. Puoi aggiungere olii essenziali all'idratante, in particolare alle conifere.

3 Violazione del regime alimentare

Sempre: i polmoni amano molto l'acqua. È importante respirare aria umida e bere abbastanza acqua, perché quando respiriamo perdiamo molto fluido. Naturalmente, questo equilibrio deve essere ripristinato.

Ora, durante la quarantena: bere è particolarmente importante. È meglio bere bevande calde. Il meglio - acqua calda al limone. Puoi aggiungere curcuma, zenzero e miele.

4 Posizione del corpo sbagliata

Sempre: le condizioni della colonna vertebrale, posture errate ma usuali che prendiamo durante il lavoro, seduti, in piedi, dormendo su una superficie morbida - tutto ciò è inutile e può portare a problemi polmonari. I muscoli possono sforzare, pizzicare le terminazioni nervose, interrompere la circolazione sanguigna e così via. Ecco perché è importante fare esercizi per rafforzare la schiena, la colonna vertebrale e così via. Almeno un breve riscaldamento, ma ogni giorno.

Ora, durante la quarantena: l'esercizio sarà particolarmente utile.

5 Hypodynamia

Sempre: in primavera e in autunno il corpo accumula molto muco. Questo può manifestarsi sotto forma di naso che cola o tosse. Ecco perché queste stagioni sono un momento speciale in cui il nostro corpo ha bisogno di sostegno, vale a dire - la pulizia. L'esercizio fisico è un ottimo modo per sbarazzarsi del muco. Correre o almeno lunghe camminate, esercizi cardio o di respirazione, yoga: ottimi modi per liberare i polmoni ed esercitare allo stesso tempo. La linfa inizia a circolare meglio, tutte le tossine e i patogeni sono più facili da lasciare il corpo, la respirazione diventa libera.

Ora, durante la quarantena: ci muoviamo molto meno, e quindi i rischi di ipodynamia sono più alti. Pertanto, l'esercizio a casa è particolarmente importante. Ciò contribuirà a rimuovere eventuali infezioni dal corpo.

6 Stress e ansia

Sempre: Non è un segreto che lo stress riduca l'immunità. Più preoccupazioni, più malattie ci sono. È importante essere in grado di rilassarsi, pensare in modo positivo, evitare lo stress e la comunicazione spiacevole ed essere ottimisti.

Ora, durante la quarantena: a tutto quanto sopra, è possibile aggiungere solo una cosa: ridurre la quantità di informazioni negative nel campo delle informazioni. Ciò significa leggere meno le notizie, ridurre i tempi sui social media ed evitare dibattiti su ciò che sta accadendo in giro.

Respirare liberamente ed essere in buona salute!

il testo: Natalia Zakharova
collages: Victoria Mayorova

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA