Nella maggior parte delle persone, la parola colesterolo è associata a qualcosa di grasso, dannoso e a cui l'organismo deve rinunciare. Comprendiamo se questo è vero, se il corpo ha bisogno di colesterolo e cosa esattamente.

Mito 1. Il colesterolo è un composto che entra nel corpo umano solo con il cibo

In realtà:
Il colesterolo è sintetizzato dal fegato umano. Può anche entrare nel corpo con il cibo. Sì, tutti i prodotti animali contengono colesterolo nella loro composizione. Nel corpo umano, il colesterolo dal cibo viene assorbito nell'intestino, passando da esso al fegato, quindi attraverso il flusso sanguigno a tutti gli organi e tessuti. Il colesterolo può essere trovato in ogni cellula del corpo umano.

Mito 2. Il colesterolo è un male assoluto che danneggia le persone

In realtà:
Il colesterolo è una sostanza simile al grasso necessaria per le funzioni vitali del corpo umano. Questa sostanza fa parte delle membrane cellulari, è necessaria per la formazione di molti composti nel corpo, vale a dire molti ormoni, vitamina D, acidi biliari necessari per la digestione. Il colesterolo influenza anche il normale funzionamento del sistema riproduttivo e nervoso.

Il colesterolo è diviso in benefico e dannoso. Colesterolo buono chiamato anche colesterolo ad alta densità. In conformità, colesterolo cattivo è un composto a bassa densità. Entrambi questi tipi di colesterolo funzionano in modo diverso nel corpo.

Se l'eccesso di colesterolo entra nel corpo con il cibo, si trasforma da utile a dannoso e inizia a causare danni, colpendo in primo luogo il sistema cardiovascolare umano. Si noti che è l'eccesso di colesterolo che è dannoso, perché il colesterolo a bassa densità è un indicatore importante del fatto che il corpo stia andando bene. Il cosiddetto "colesterolo cattivo" è presente in tutte le persone, una certa quantità deve essere presente nel corpo. Prima di tutto, secondo recenti studi, è in grado di aumentare la quantità di massa muscolare dopo l'esercizio. Ma se il suo livello nel sangue è elevato, è un segno che ci sono alcuni problemi che richiedono attenzione umana.

Colesterolo a bassa densità depositato sulle navi, rendendole rigide e strette. Causa malattie cardiache e aterosclerosi.

Colesterolo ad alta densità regola il livello di colesterolo cattivo, protegge le cellule, partecipa alla sintesi di vari composti benefici nel corpo, come la vitamina D. Il colesterolo buono è in grado di neutralizzare il dannoso, restituendolo al fegato, dove viene scomposto e quindi escreto dal corpo.

Mito 3. Se il corpo ha accumulato molto colesterolo cattivo, una persona lo sente, ci sono alcuni sintomi

In realtà:
Il colesterolo cattivo è abbastanza insidioso. Il suo eccesso nel corpo è invisibile. Non ci sono sintomi specifici che compaiono all'istante e si fanno sentire. Tutto è diverso. Il colesterolo si deposita sui vasi sanguigni, rendendoli duri, facendo perdere elasticità ai vasi sanguigni. Le placche di colesterolo si formano sulle arterie umane. Di conseguenza, i vasi sanguigni si restringono, il sangue circola male. Ecco come si forma l'aterosclerosi. E dopo di lui e le malattie cardiache. I sintomi possono essere avvertiti solo quando il colesterolo in eccesso dannoso ha già fatto il suo lavoro, influenzando negativamente il corpo.

Controllo

È particolarmente importante controllare i livelli di colesterolo con l'età. Si consiglia di sottoporsi periodicamente a un esame del sangue per il colesterolo, perché il suo livello elevato è invisibile e non ha sintomi fino a quando non ci sono già alcune gravi manifestazioni nel corpo.

Mito 4: il colesterolo cattivo ha un effetto negativo solo sul sistema cardiovascolare, vale a dire - provoca malattie cardiache e danneggia i vasi sanguigni

In realtà:
Il colesterolo cattivo è anche collegato al diabete e alla pressione alta.

Mito 5: i livelli di colesterolo sono influenzati solo dal modo in cui mangiamo, cioè da ciò che mangiamo

In realtà:
Sì, i livelli di colesterolo dipendono dalla nostra dieta. Ma anche lo stile di vita, la salute e le abitudini in generale svolgono un ruolo, vale a dire:

  • dieta: alimenti ricchi di grassi trans, prodotti animali (ad es. colesterolo animale) e grassi ricchi di acidi grassi saturi;
  • peso: essere in sovrappeso influisce sul contenuto di colesterolo cattivo e può portare a una diminuzione del livello di colesterolo buono (commento: in primo luogo a causa di abitudini alimentari negative);
  • livello di attività fisica: Uno stile di vita attivo aiuta ad abbassare il livello di colesterolo cattivo e aumentare il livello di colesterolo buono
  • genere ed età: dopo 20 anni, i livelli di colesterolo di solito aumentano (ovviamente, lo stile di vita svolgerà un ruolo estremamente importante qui). Negli uomini sopra i 50 anni, c'è un aumento significativo dei livelli di colesterolo. Nelle donne, i cambiamenti iniziano dopo la menopausa, i livelli di colesterolo possono raggiungere molto rapidamente livelli elevati durante e dopo questo periodo. Fino ad allora, i livelli di colesterolo femminile potrebbero essere normali;
  • storia famigliare: di solito, se il livello di colesterolo è elevato nella famiglia, può essere nelle generazioni future (commento: a causa delle stesse o simili abitudini alimentari, incluso);
  • patologia reni e fegato, ipotiroidismo
  • fumo;
  • prendendo alcuni farmaci.

Mito 6: solo il cibo per animali influenza il livello di colesterolo cattivo

In realtà:

Non è così. Naturalmente, un eccesso di grassi animali, un gran numero di prodotti animali nella dieta porta alla comparsa di colesterolo cattivo. Ma non è tutto. Grassi trans sintetici, margarina, grassi vegetali surriscaldati sono ora utilizzati in molti alimenti. Tutti questi composti non sono naturali, non vengono assorbiti dal corpo umano e portano alla formazione di colesterolo cattivo.

Ecco perché è meglio evitare i dolciumi di fabbrica, i cibi in scatola, i prodotti pronti, i latticini e i gelati di bassa qualità, soprattutto se nella composizione si vedono margarina o grassi vegetali (commento: i grassi vegetali e gli oli vegetali sono composti completamente diversi. Gli oli sono utili, più spesso i grassi sono composti solidi, più spesso - dannosi a causa del modo in cui sono ottenuti e trattati. Naturalmente, ci sono grassi vegetali utili, sono più costosi, di solito nei prodotti finiti usano sostituti economici).

È importante sottolineare che

Viviamo in un'epoca in cui il prezzo di un prodotto non garantisce più la sua qualità. Ecco perché raccomandiamo di leggere attentamente le etichette, perché anche i prodotti di marchi noti come la pasticceria o il cioccolato oggi possono contenere grassi economici, sostituti naturali. Di conseguenza, possono portare a colesterolo cattivo se assunti regolarmente.

Mito 7: il colesterolo è un problema di vecchiaia

In realtà:

No non lo è. Oggi, quando ci sono così tanti alimenti sintetici, il problema del colesterolo colpisce tutti. Soprattutto quelli che sono in sovrappeso e lo stile di vita non sono molto attivi o sani.
Anche a rischio sono le persone che mangiano principalmente cibi pronti. Il cibo sano, dopo tutto, è prevalentemente fatto in casa.

Mito 8: alta pressione sanguigna - un segno di alti livelli di colesterolo cattivo nel sangue

In realtà:

Questo non è un mito. Ma non è sempre così. Se hai la pressione alta su base regolare, potrebbe effettivamente essere un segno di colesterolo alto. Ma non sempre. Consigliamo in questo caso di controllare periodicamente il livello di colesterolo nel sangue. La pressione sanguigna può essere un segno di altri problemi nel corpo che non sono sempre correlati ai livelli di colesterolo.

Mito 9: il colesterolo può essere solo elevato o normale

In realtà:

La quantità di colesterolo nel sangue può anche essere ridotta. Questo provoca depressione o ansia. È anche uno dei segni del cancro.

Mito 10: il colesterolo buono viene sintetizzato nel corpo umano e quindi la sua quantità non può essere influenzata dall'esterno

In realtà:

È possibile. Una dieta equilibrata, oli e grassi sani nella dieta, la predominanza dei prodotti vegetali rispetto ai cibi animali garantirà il corretto funzionamento del corpo, compresa la sintesi di un buon colesterolo ad alta densità. Raccomandiamo in particolare di aggiungere grassi e oli sani che contengono acidi grassi omega-3 alla vostra dieta (come l'olio d'oliva). Anche la fibra vegetale svolge un ruolo importante. La fibra stimola la formazione di colesterolo buono e, di conseguenza, aiuta a ridurre il livello di colesterolo cattivo.

Per mantenere un livello sufficiente di colesterolo buono, la stragrande maggioranza della dieta dovrebbe consistere in prodotti vegetali.

Aggiungi attività fisica, buon umore, stare all'aria aperta, attitudine consapevole al tuo corpo, sonno sano, prevenzione tempestiva delle malattie e goditi il ​​benessere per molti anni.

il testo: Natalia Zakharova
collages: Victoria Mayorova

Materiali simili

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA