Gli afrodisiaci in senso convenzionale sono sostanze o prodotti che stimolano la libido e aumentano il desiderio sessuale. La parola "afrodisiaco" ha origini greche antiche, è stata formata per conto della dea dell'amore e della sensualità Afrodite (greco Ἀφροδίτη), cioè afrodisiaco o afrodisiaco - quello relativo ad Afrodite. Nell'Ayurveda, gli afrodisiaci sono importanti perché, secondo la medicina ayurvedica, il sesso è uno dei tre pilastri della salute umana.

Il concetto di sessualità e afrodisiaco nell'Ayurveda

Nell'Ayurveda, il concetto di sessualità differisce da quello convenzionale. Nella tradizione ayurvedica, la sessualità è direttamente correlata all'energia e alla vitalità in generale. Più energia vitale ha una persona, più sana e sensualmente ricca è la sua vita sessuale.

La sessualità e la funzione riproduttiva umana sono paragonate alla capacità delle piante di fiorire e dare frutti, perché richiede radici forti, tronco e foglie sani. E la disfunzione sessuale è di solito un segno di cattiva salute. Pertanto, gli afrodisiaci ayurvedici sono destinati ad avere un effetto terapeutico su un numero di sistemi, come endocrino, urogenitale e nervoso, e non solo su un aumento simultaneo del desiderio sessuale. Pertanto, qualsiasi sostanza o prodotto che dona al corpo energia, tonifica, allevia la fatica e rilassa il sistema nervoso, in un modo o nell'altro - un afrodisiaco.

Gli afrodisiaci ayurvedici lavorano raramente all'istante, sono mirati a un effetto lungo e duraturo.

Gli afrodisiaci dovrebbero essere assunti quando altri problemi globali nel corpo sono stati risolti, perché in presenza di malattie croniche o contaminazione del corpo con tossine, le sostanze afrodisiache contribuiranno al deterioramento della salute.

Energia sessuale femminile e maschile: qual è la differenza?

L'Ayurveda tratta la sessualità femminile e maschile in modo diverso, a causa delle differenze nella fisiologia. Secondo l'Ayurveda, la salute, la vitalità e la capacità di essere sessualmente attivi sono strettamente correlate alla salute del sistema riproduttivo e al numero di cellule germinali. Le donne hanno un gran numero di follicoli nelle ovaie dalla nascita, quindi hanno più energia sessuale e vitale sin dall'inizio (in Ayurveda si chiama "ojas"). Inoltre, durante i rapporti sessuali, gli uomini perdono una percentuale significativa di oja con lo sperma, mentre la quantità di energia sessuale nelle donne rimane invariata.

L'Ayurveda insegna che, affinché una donna abbia un costante desiderio sessuale, è sufficiente che sia calma, libera dallo stress e segua una dieta equilibrata. A questo proposito, gli afrodisiaci femminili mirano principalmente ad alleviare la tensione, rilassare il sistema nervoso, raggiungere l'equilibrio ormonale.

Afrodisiaci ayurvedici per le donne

Gli afrodisiaci più comuni sono di origine vegetale e vengono utilizzati non solo per migliorare la libido, ma anche per migliorare la salute del sistema riproduttivo nel suo insieme. Questi sono estratti dalle radici, foglie o fiori di piante che crescono nella regione indonesiana.

Il più popolare in termini di frequenza d'uso è Satavario asparagi - Asparagi (Asparagus racemosa), che ha un efficace effetto positivo sulla salute dell'area genitale femminile. È stato a lungo utilizzato nell'Ayurveda per aumentare il desiderio sessuale. Dal sanscrito, il nome "shatavari" può essere tradotto come "uno che può avere 100 uomini", il che di per sé suggerisce il potenziale della pianta. Di solito si consiglia di assumere con un prodotto "conduttore" - con latte o burro chiarificato. Shatavari può essere utilizzato nel complesso trattamento dei disturbi della sfera riproduttiva femminile: nella sindrome premestruale grave, ipermenorrea, infertilità. Questa pianta, come la maggior parte degli afrodisiaci in Ayurveda, non funziona istantaneamente, dovrebbe essere presa regolarmente.

Noce moscata salvia (Salvia sclarea) - un'altra pianta che stimola il desiderio sessuale. Vengono utilizzate sia polvere vegetale essiccata che tinture, di solito per il vino. La salvia migliora la circolazione sanguigna negli organi pelvici e aumenta l'attività delle ghiandole endocrine. Va notato che come saggio afrodisiaco è noto non solo in Asia ma anche nei paesi europei. In particolare, è stato usato per stimolare la libido nell'antica Roma.

Un'altra pianta usata come afrodisiaco universale, adatta sia a donne che a uomini - amalaki, o amla, Uva spina indiana. Secondo i testi ayurvedici, l'amalaki è un eccellente farmaco rigenerante. È stato a lungo usato come tonico che dona salute, longevità e forza, stimola la sensibilità corporea e migliora la sensazione di gioia della vita.

Ashoka - una pianta comune nell'Asia tropicale. Secondo la leggenda, Gautama Buddha nacque sotto questo albero. Ashoka è un albero sacro dedicato al dio dell'amore Kami, e di per sé è un simbolo di amore. Questa pianta è chiamata un tonico per le donne: è ampiamente usata nella medicina ayurvedica per il trattamento di malattie del sistema riproduttivo femminile, disturbi mestruali, squilibrio ormonale.

Un prodotto pubblicamente disponibile e noto che è anche un afrodisiaco - cannella. Può suscitare, migliorare il desiderio sessuale. E tale effetto dà non solo l'uso, ma anche l'inalazione dell'aroma di questa spezia. La cannella aiuta le donne a regolare il ciclo mestruale e allevia il dolore mestruale, oltre a tonificare l'utero.

I frutti afrodisiaci possono essere menzionati separatamente. Possono essere inclusi nella dieta regolare. Ci sono tali prodotti banane, miele, mango, Figura, da noci - mandorla.

76
Anna Osipenko

specialista in nutrizione ayurvedica, medico clinico Ayurveda-192

Dei prodotti utili per le donne, puoi selezionare semi di sesamo. Contiene fitoestrogeni - sostanze simili agli ormoni che hanno un effetto positivo sul sistema riproduttivo. Tutte le varietà di sesamo sono utili, ma il nero contiene più fitoestrogeni rispetto al bianco, quindi è meglio non prenderlo durante la gravidanza. L'acqua di cocco è un buon afrodisiaco. Uvetta - sarà utile per uomini e donne. Sono anche raccomandati per l'uso nella disfunzione ovarica.

Spezie afrodisiache: cardamomo, cannella, cumino nero, noce moscata, zafferano. Possono essere usati con i pasti di tutti i giorni o come integratori separati.

Afrodisiaco, come detto sopra, può essere una fragranza. Il profumo più comune usato in India per migliorare le esperienze d'amore è gelsomino. Un posto preferito per le passeggiate per gli amanti - è giardini con cespugli di gelsomino. Alle donne indiane fu consigliato di indossare ghirlande di fiori di gelsomino intorno al collo o di decorare i capelli con loro. Il tè al petalo di gelsomino può essere usato come afrodisiaco.

Vale la pena ricordare che l'uso improprio o inappropriato di qualsiasi farmaco può portare a problemi nel corpo. Ad esempio, lo stesso shatavari, in determinate circostanze, può portare a fibromi uterini. Pertanto, dovresti iniziare a prendere afrodisiaci solo dopo aver consultato un medico per scoprire le caratteristiche individuali del corpo.

il testo: Julia Popova
collages: Victoria Mayorova

Materiali simili

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA