Come fuggire dall'aria calda in città, dal caldo durante l'ansia, il panico o le vampate di calore dal costante pensiero ossessivo "Quanto caldo"? Parliamo delle pratiche e degli esercizi più semplici per un rapido raffreddamento insieme all'insegnante di Kundalini Yoga Sergei Bukatsela.

profilo-bukacela
Sergey Bukatsela

insegnante di Kundalini Yoga e arti marziali Sikh "Gatka"

1 Pratica respiratoria: Sitali Pranayama

Questo respiro ha un effetto rinfrescante e purificante. È bene esercitarsi in caso di debolezza e debolezza. Sitali pranayama è in grado di abbassare la temperatura corporea, normalizza la pressione sanguigna e ha un effetto benefico sul sistema digestivo. Calma i nervi, "raffredda" le emozioni (rabbia, aggressività) e allevia l'irritabilità. Il pranayama di Sitali è particolarmente rilevante in estate, quando fuori fa caldo e vogliamo rinfrescarci.

Esecuzione:
Prendi una posa semplice (se possibile - siediti in una semplice posizione a gambe incrociate). Fai un leggero blocco della gola (premi il mento sulla fessura della gola).
Le mani giacciono liberamente sulle ginocchia). Piega la lingua con un tubo, la lettera "U", e attacca la punta della lingua. Inspira lentamente e profondamente attraverso la lingua arricciata ed espira attraverso il naso. Continua per 3 minuti (vedi fig. sopra). È possibile aumentare il tempo di esecuzione a 11 minuti. Potresti persino provare un sapore amaro sulla lingua. Questo è un segno di disintossicazione ed è normale. Col tempo, passerà.

2 Auto-massaggio della punta sotto il naso

Il massaggio di questo punto biologicamente attivo aiuterà a sbarazzarsi delle vertigini, migliorare la concentrazione, alleviare il dolore e regolare il lavoro del cervello.

Esecuzione:
Se senti di ammalarti a causa del caldo, soffocante, perdi conoscenza, quindi trova un punto sotto la punta del naso, appena sopra la linea superiore del labbro e massaggialo.

3 Esercizio di meditazione per ridurre la pressione

Esecuzione:
Prendi una posa semplice, alza le mani al livello del centro del cuore e piega i palmi delle mani. Tocca la punta di una mano sulle punte delle dita corrispondenti dell'altra mano. Premi leggermente con la punta dell'altro.

Fai un respiro completo attraverso la bocca ed espira attraverso il naso. Respirare diligentemente e magnificamente, sentire il ritmo del cuore. Tieni gli occhi leggermente aperti. Lo sguardo è diretto sulla punta del naso.

Se possibile, continua per 11-31 minuti. Stai fermo e ascolta il suono che è in te.

4 Nel calore dell'ansia / nervosismo / ansia

Pratica in meditazione "Liberazione dalla paura del futuro"

Esecuzione:
Prendi una posa semplice (se possibile, siediti).
Mani (mudra): prima posiziona la parte posteriore della mano sinistra sul palmo della mano destra. Afferra la mano sinistra con la mano destra in modo che il pollice destro si trovi sul palmo della mano sinistra. Ora posiziona il pollice della mano sinistra sul pollice della mano destra in modo che i pollici si incrocino. Le dita della mano destra abbracciano delicatamente la mano sinistra sul retro. Questa posizione delle mani crea pace e un senso di sicurezza. Metti le mani in questo mudra sul petto, al centro del cuore.

Fai un respiro profondo e rilassati.

Cerca di meditare: fai attenzione al respiro: inspira ed espira. Cerca di durare qualche minuto, fai attenzione al tuo corpo e alla sua temperatura.

“I pollici incrociati aiutano a neutralizzare i pensieri mentali folli su come evitare la paura e il dolore. Tali pensieri di per sé sono inquietanti e non ti consentono di usare le risorse dell'intuizione e del cuore. Gurucharan Singh Khalsa

5 Cambiamo l'estate per l'inverno con l'aiuto della contemplazione e dell'osservazione

Esecuzione:
Durante le stagioni dell'anno (estate, autunno, inverno, primavera) osserva e realizza tutto ciò che ti circonda: spazio, temperatura, suoni, sensazioni nel corpo e fuori dal corpo. Ricorda l'area per stagione.

E se adesso fa caldo, devi sentire e immaginare che sia inverno, ricordando e riproducendo tutti i dettagli del periodo dell'anno (freddo) giusto.

6 Allenamento autogeno master

Esercizio autogeno "contemplazione ritmica"
Siediti in una posizione comoda. Posiziona qualsiasi oggetto semplice, come una penna a sfera o qualcos'altro, di fronte a te. Concentrati con calma la tua attenzione sulla penna. Senza distrazioni, fai un respiro calmo e chiudi gli occhi all'uscita. Con gli occhi chiusi, cancella mentalmente l'immagine dell'oggetto, quindi, con gli occhi chiusi, rimuovi l'oggetto dalla vista. Apri gli occhi e vedi che l'immagine è davvero sparita, come se la cancellassi. Quando pratichi questo esercizio, ricordi l'azione. Questo può essere applicato agli oggetti o, nel nostro caso, alla temperatura (atmosfera di calore).

Esercizio autogeno: freschezza nella fronte e nelle tempie

Nello stato autogeno, c'è una ridistribuzione del sangue, inclusa una diminuzione del flusso sanguigno verso la testa. Questo è accompagnato da una sensazione di freschezza nella fronte. La concentrazione passiva sul fresco della fronte consente di aumentare le prestazioni mentali, alleviare l'affaticamento mentale.

Sedersi in una posizione comoda e rilassarsi, concentrarsi sulla calma, pesantezza, calore, pulsazioni, respiro e calore nell'addome. Quindi, senza smettere di sentirli, concentrati per qualche secondo sulla freddezza della fronte. Quindi uscire dallo stato autogeno. In futuro, prolungare il tempo di concentrazione sulla fronte fredda. Non provare a sentire un forte raffreddore nella fronte - il fresco dovrebbe essere leggero.

L'esercizio è da padroneggiare se durante la lezione senti costantemente una leggera freddezza sulla fronte. Mentre continui a raffreddare, può diffondersi alle tempie, al naso, alle orbite, ma non necessariamente.

Vale anche la pena di padroneggiare esercizi autogeni come:

il testo: Sergey Bukatsela, Rhythms Media.ink
collages: Alexander Ostanin

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA