Un proprietario responsabile è sempre interessato in anticipo alla dieta equilibrata del tuo animale domestico. Ma cosa succede se l'animale mangia carne e il suo proprietario non la mangia? È possibile trasferire un animale domestico a una dieta vegana? E come si fa?

Quindi, hai deciso di rinunciare alla carne, non ti piace cucinare e comprarla. Anche così, possederne uno è ancora fuori dalla portata dell'animale domestico medio, non è vero? Forse hai pensato a un animale domestico dopo essere passato a una dieta a base vegetale o hai un amico con le gambe lunghe che è già diventato un membro della famiglia, ma alla fine il proprietario ha una grande domanda: cosa fare con la dieta dell'animale? Non voglio più comprare e lavorare carne, ma faccio del male al mio animale domestico - ancora di più.

Ci sono cibi veg per cani e gatti?

Sì, sempre più produttori noti stanno lanciando una linea separata di alimenti per animali vegani. Contengono texture di soia, fagioli e altri ingredienti che dovrebbero sostituire artificialmente la carne. Esternamente, una parte dell'alimentazione vegetale è indistinguibile da quella tradizionale, perché sembra pellet. Spesso l'animale non immagina nemmeno che questo cibo sia speciale, perché i produttori sono molto responsabili del gusto e dell'odore del loro prodotto. Il passaggio al cibo veg è lo stesso del passaggio a qualsiasi altro cibo. Sempre più nuovi alimenti vengono aggiunti ogni giorno al normale cibo dell'animale e la porzione di quello vecchio viene gradualmente ridotta. Oltre al cibo per animali domestici, hai bisogno di altre vitamine e integratori, che sono prescritti dai nutrizionisti veterinari in base ai segni vitali dell'animale domestico.

Ma tale cibo è molte volte più costoso del tradizionale: a volte il prezzo raggiunge i 600 UAH per chilogrammo o più. Inoltre, non vedrai cibo veg sugli scaffali dei normali negozi di animali, il che può aggiungere inconvenienti, perché il cibo che si esaurisce dovrà essere curato in anticipo.

Una dieta a base vegetale è sicura per i cani?

È difficile dire se valga la pena trasferire un animale sano in cibo vegano. La veterinaria Anastasia Haiduk, che è anche coinvolta nella selezione di diete per animali domestici, è categoricamente contraria a questo, spiegando la sua opinione che la dieta vegetariana non è naturale per i cani. La donna afferma che il loro corpo non può funzionare completamente con una dieta a base vegetale. La stessa opinione sulla dieta vegetariana per i cani e la maggior parte degli altri veterinari esperti. Tuttavia, l'idea che un cane possa essere trasferito al cibo veg esiste ancora, ce ne sono anche di grandi dimensioni risorse, che sono dedicati a questo e sono fatti per analogia con un sito simile che racconta una dieta a base vegetale per l'uomo. Su queste risorse puoi trovare informazioni su persone e cani che sono passati a una dieta veg e hanno migliorato la loro salute. Contiene inoltre articoli scientifici e risultati di ricerca. Secondo i sostenitori della dieta vegetariana, i cani non dovrebbero mangiare carne, perché è dalla carne che gli animali sviluppano problemi come il cancro e le allergie. Inoltre, a differenza dei lupi, i cani sono onnivori e hanno più geni per digerire i carboidrati. Si ritiene inoltre che una dieta a base vegetale possa avere un effetto positivo sugli animali aggressivi, come se una dieta di questo tipo rendesse il cane più pacifico, attivo e allegro.

Si pensa spesso che una dieta vegetariana possa prolungare la vita di un cane. Ad esempio, il Guinness dei primati menziona Border Collie Bramble, che ha vissuto una dieta vegetariana per 27 anni. Tuttavia, non ci sono prove che il cane abbia vissuto per così tanti anni a causa del fatto che non ha mangiato carne e non ci sono prove che non lo abbia fatto.

Non abbiamo trovato proprietari che sono stati in grado di trasferire con successo il proprio gatto all'alimentazione vegetale, ma ci sono casi di trasferimento di cani e ce ne sono molti. Allo stesso tempo, è possibile trovare informazioni sui proprietari che, durante il trasferimento del cane nel cibo veg, hanno affrontato il problema di diarrea, allergie e deterioramento della pelliccia e del benessere generale dell'animale, a causa del quale sono dovuti tornare alla dieta tradizionale.

Ecco cosa dice il proprietario di un cane che non mangia carne dall'infanzia:

nave
Eugene Vasyuk

membro del consiglio di amministrazione della ONG United Planet, proprietario di un cane vegano

Abbiamo effettuato dei test nell'ambito della revisione annuale per confermare che la salute di Nicky era in regola. All'inizio, quando c'erano dubbi sul fatto che il cane potesse vivere una dieta a base vegetale completa, un veterinario di una delle cliniche di Kiev ha rimosso i dubbi, dicendo che i cani sono onnivori e possono ottenere i nutrienti necessari dai prodotti vegetali. L'unico "ma" è che è necessario aggiungere vitamina D, che non è contenuta negli alimenti vegetali e che, a differenza dell'uomo, i cani non possono sintetizzarsi sotto l'influenza della luce solare. Non diamo da mangiare a Nick, cuciniamo cibi naturali perché pensiamo che sia più utile. La base della dieta è una miscela di riso e grano saraceno, cucinata insieme. Aggiungi a questo lenticchie, fagioli, verdure al vapore - broccoli, cavolfiori o zucca. Nick ama anche una varietà di frutti - ora tra lo squalo preferito e il cachi, le mele dolci. Inoltre, Nick non rifiuterà di trattare con datteri o albicocche secche o dolci naturali fatti da loro (senza zucchero). Nicky non ha problemi con il tartaro, ma costantemente e molto rosicchia bastoni e palline, il che è il modo in cui si è lavata bene i denti. Ora ha 5 anni, durante i quali non si è ammalata, quindi ha dovuto consultare un medico. Il motivo principale che ci ha fatto pensare ai cibi vegetali è che abbiamo raccolto Nick dalla strada in uno stato terribile con un gruppo di parassiti e molto magro. Non sarebbe sopravvissuta per strada in un simile stato. A quel tempo, non mangiavo animali da più di due anni e sarebbe strano comprare carne o cibo per animali per un cane.

E cosa c'è che non va nei gatti vegani?

Ci sono molti alimenti vegetali per gatti, ma ci sono alcune caratteristiche. Tutti i proprietari responsabili sanno che per un gatto è molto importante assumere taurina con il cibo. È un aminoacido presente nella bile e in altri tessuti degli organismi viventi. Per i gatti, questo è un elemento indispensabile, perché il loro corpo ne ha un disperato bisogno, ma non lo produce da solo. La carenza di taurina influisce principalmente sulla visione dell'animale, nonché sul sistema cardiovascolare, sulla funzione riproduttiva e sul deterioramento del sistema nervoso centrale.

A casa, l'animale riceve taurina da mangimi premium: questo è uno dei motivi per cui gli esperti non raccomandano di dare da mangiare ai gatti cibo economico. Non contengono taurina e i soldi risparmiati sul cibo per animali domestici vanno di solito al suo trattamento in pochi anni. Ma la taurina non si trova solo nelle vitamine e nei mangimi. Grandi quantità di questo importante aminoacido si trovano nel tacchino crudo e nel tonno, nonché nelle frattaglie di pollo come cuore e fegato.

E i gatti dove prendono questo amminoacido in natura? È improbabile che mangino tacchino, e il tonno non è facile da trovare nella nostra regione. La risposta è semplice e logica: la taurina si trova in grandi quantità sulla base della dieta naturale del gatto: la carne di topi, ratti e altri roditori.

Il problema principale con il passaggio dei gatti a una dieta a base vegetale è che la taurina non viene prodotta nelle piante. Cioè, se fa parte del mangime o degli integratori vitaminici, significa che è di origine animale e tali vitamine o mangimi non possono essere considerati vegani. È anche impossibile sostituire questo aminoacido. Si scopre che anche se un gatto mangia cibo veg, ma in qualche modo ottiene la taurina necessaria per il suo corpo - questo a priori non può essere considerato una dieta veg.

Sì, c'è una via d'uscita: la taurina sintetica. Ma nessuno può dire che è al cento per cento in grado di sostituire la taurina di origine animale. Quindi è consigliabile sperimentare la dieta del gatto, se in ogni caso è impossibile completamente e senza danni al corpo, trasferire l'animale a una dieta vegetariana?

Devo trasferire il mio animale domestico a una dieta a base di verdure?

  • È possibile trasferire un cane in alimenti vegani, ma è rischioso, poiché non è ancora possibile affermare con fermezza che una dieta del genere sarà assolutamente sicura per l'animale.
  • Ma secondo i sostenitori della dieta vegetariana, i cani non hanno bisogno di mangiare carne, perché è dalla carne che gli animali sviluppano problemi come il cancro e le allergie. Inoltre, a differenza dei lupi, i cani sono onnivori e hanno più geni per digerire i carboidrati.
  • Questa domanda non è stata studiata abbastanza oggi per dirlo con certezza: tutti i cani possono e devono vivere senza carne nella dieta.
  • Per quanto riguarda i gatti - questa dieta è meno adatta a loro, quindi per quanto riguarda il trasferimento completo del tuo gatto al cibo veg, devi capire che i rischi ci sono e sono piuttosto grandi.
  • È molto importante per un gatto assumere taurina con il cibo (un amminoacido presente nella bile e in altri tessuti degli organismi viventi). Per i gatti, questo è un elemento indispensabile, perché il loro corpo ne ha un disperato bisogno, ma non lo produce da solo.
  • La carenza di taurina influisce principalmente sulla visione dell'animale, nonché sul sistema cardiovascolare, sulla funzione riproduttiva e sul deterioramento del sistema nervoso centrale.

E se una persona a casa non è un gatto o addirittura un cane, ma un animale predatore esotico, come una volpe, un furetto, un riccio, un serpente o un uccello da preda, è meglio non sperimentare la loro dieta, perché in relazione a tali animali, la questione della conversione in verdura- la dieta non è stata studiata. Ci sono anche storie tristi: un blogger Sonia Sae è diventata famosa per aver dato da mangiare al suo cibo per gatti con volpe e averla portata a morte.

E se l'animale mangia cibo vivo?

L'unico modo per migliorare la situazione in questo caso è quello di smettere di nutrire il tuo animale con cibo vivo. Ora puoi acquistare alimenti congelati e persino in scatola (CO), il che rende la vita molto più facile per le persone che non possono o non vogliono uccidere insetti o topi da soli. È più etico usare tale cibo che nutrirlo con animali vivi. È necessario capire che l'animale non ha scelto cosa mangiare, quindi non è colpevole di nulla. E un proprietario responsabile deve soddisfare tutte le esigenze vitali del tuo animale domestico.

Tuttavia, non tutti possono consentire al proprio animale domestico di mangiare KO congelati, poiché i fornitori di solito lavorano solo nelle grandi città.

In ogni caso, tutti gli esperimenti con l'alimentazione degli animali domestici devono essere condotti sotto la stretta supervisione di professionisti esperti. Inoltre, non dimenticare di controllare costantemente i segni vitali di un amico a quattro zampe.

Aspetti morali ed etici della convivenza di un proprietario vegano e un predatore

Cosa fare se non si desidera correre rischi, l'animale è già un membro a pieno titolo della famiglia e l'acquisto di prodotti animali provoca personalmente un senso di colpa e disgusto?

Questo è un problema davvero serio, quindi non dovresti tollerare il negativo. È meglio rivolgersi a uno psicologo esperto che può aiutarti a far fronte alle tue esperienze. Quando ti prendi cura di un amico a quattro zampe, non dimenticare la tua salute, incluso quella mentale.

Cosa dicono gli stessi vegani e vegetariani, che hanno deciso di fornire ai loro animali domestici cibo tradizionale?

pirata
Victoria Gusarova

si offre volontario per salvare gli uccelli selvatici; blogger; padrona del serpente di mais

Accetto la natura così com'è, rispettandola. Ecco perché nutro i miei animali come dovrebbero. Cosa avrebbero mangiato mentre erano in natura. Sì, la prima volta è stata difficile perché è un peccato. È un peccato per tutti, anche per un serpente, perché non ha scelta su cosa mangiare.
In ogni caso, sono sicuro che il cibo dei miei serpenti e uccelli è stato mantenuto in buone condizioni ed equilibrato, perché sono roditori e insetti speciali. Muoiono anche senza dolore e rapidamente, e in natura gli animali mangiano spesso prede vive.
Quindi mi calmo. Mi ci sono abituato abbastanza rapidamente e senza problemi, perché la diapositiva è la mia scelta ponderata e ponderata in un momento in cui ero ancora vegano. Adesso sono vegetariano.

0981
Catherine Tetorkina

autore di un blog sui cani Bimbaka.ru; padrona di due cani e un gatto

Sì, gli animali mangiano carne e io e mio marito non mangiamo carne. Non si pensava di convertirli in cibo vegano, perché sono predatori per natura e ci sembra innaturale. Tuttavia, accetto questa opzione se qualcuno nutre gli animali con cibo vegano. Ma il feed deve essere di qualità eccellente e, in questo caso, credo che sia necessario un monitoraggio costante degli indicatori (test due volte l'anno). È più costoso del cibo tradizionale e non sono sicuro che nel caso di cani e gatti sia giustificato.
Ci sono stati pensieri per trasferire i cani al naturale (carne e verdure crude), ma mi sono reso conto che non sarei stato in grado di andare al mercato, scegliere la carne, cucinarla, annusarla. Pertanto, la soluzione: cibo secco.
È lo stesso con le ossa: molte volte ho cercato di costringermi ad andare al mercato per comprare ossa di animali che potevano rosicchiare e quindi pulire i denti dalla placca e dal tartaro. Ma non poteva. Ecco perché compro le orecchie di vitello essiccate, che vengono vendute da un'azienda turca. Anche così così opzione in termini di etica, ma moralmente più facile delle ossa grezze.
Per noi, questo è meglio che risolvere i problemi, perché nella nostra regione non ci sono buoni specialisti in odontoiatria zoo.

Se abbiamo già parlato degli aspetti morali, sarebbe ingiusto essere interessati solo ai sentimenti umani. Che cosa dicono gli zoopsicologi riguardo al trasferimento di animali nel cibo veg?

79
Tamara Idrisova

specialista del comportamento del cane

Dal punto di vista della zoopsicologia, questo è un punto importante. Un cane ha una scelta (un must se è un cane felice) e nessun cane sceglierà i cibi vegani come cibo costante. Certo, se le viene data la possibilità di scegliere tra carne e cibi assolutamente vegetali. Sì, i cibi vegetali, come qualsiasi altro cibo secco, aggiungono aromi e tutto ciò che può migliorare il gusto, ma questo è un inganno del cane. Pertanto, l'animale mangia pillole contro i vermi e altre droghe, la cui confezione è scritta "con l'odore della carne". Dal punto di vista della salute psicologica, è importante che un cane usi una mascella "in un modo tipico": rosicchiare, strappare, graffiare, masticare. Il lavoro prolungato della mascella innesca il lavoro nel sistema nervoso parasimpatico, che aiuta gli animali a ridurre l'eccitazione e far fronte allo stress. Se lo proibisci, gli effetti negativi dello stress saranno più pronunciati. E mangiare cibo naturale è un ottimo modo per alleviare lo stress, ottenere una varietà di gusti e l'opportunità di soddisfare le esigenze alimentari e produttive. Inoltre, in questo modo i denti dell'animale vengono puliti naturalmente, senza spazzole o dentifrici. Con il cibo, compreso il vegano, è tutto impossibile. E se la base della dieta del cane è il porridge, ancora di più.

E se non sono adatti né la dieta a base di carne né i mangimi veg?

Può darsi che una persona non voglia trasferire l'animale a una dieta vegetariana, ma anche per fornire carne. E rinunciare al desiderio di avere un animale domestico non è un'opzione. In questo caso, è meglio prestare attenzione agli animali domestici che mangiano cibi vegetali.

Sfortunatamente, a causa del pregiudizio contro tali animali, la maggior parte li trova meno interessanti e intelligenti di un gatto o di un cane. Sì, sono diversi, ma non "peggiorano".

Tuttavia, dobbiamo ricordare che un animale non è un giocattolo, quindi se per un motivo o per l'altro non è possibile fornire le condizioni e la dieta necessarie, è meglio rinunciare al desiderio di tenerlo a casa. E se hai già un animale domestico, devi capire: questa creatura vivente dipende completamente da te. Sì, un animale domestico è un vero amico e una fonte di positività, ma allo stesso tempo è una grande responsabilità, quindi prenditi cura dei tuoi amici a quattro zampe e non rischiare la loro salute.

il testo: Irina Pechena
collages: Victoria Mayorova

Materiali simili

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA