La quarantena globale è diventata una misura di sicurezza durante un focolaio di infezione da coronavirus (covid-19). Famiglie e coppie divennero ostaggi delle proprie mura. All'interno, parenti e persone care trascorrono 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX. Il numero di conflitti è aumentato e in Cina, dopo la quarantena, c'è stato persino un aumento significativo dei divorzi. Come sopravvivere all'isolamento insieme e mantenere relazioni con i propri cari? Come farcela se vivi da solo? Raccolte raccomandazioni efficaci da quattro psicologi.

A causa dello scoppio dell'infezione da coronavirus (covid-19), quasi tutto il mondo era in isolamento. Inoltre, non solo nel loro paese, ma anche nelle loro case. Il problema della comunicazione (verbale e fisica) in uno spazio chiuso tutto il giorno è diventato un angolo acuto. Inoltre, questo vale sia per le relazioni familiari tra i membri della famiglia (genitori, figli, fratelli) che romantiche. Se ritieni che la quarantena stia distruggendo la relazione, puoi risolvere la situazione e attirare i tuoi cari sul lato positivo.

Le quattro pareti sono un compromesso sul peso dell'oro

3_o_litvin
Alexandra Litvinchuk

psicologo e psicoterapeuta:

Ecco alcuni esercizi pratici per la quarantena congiunta:

  • Una volta che vuoi criticare, grida, insulta una persona cara, prova a risolverlo e passa a un'altra forma di trattamento: richiesta, complimento, abbraccio.
  • Prova anche la tecnica della comunicazione nonviolenta. La sua essenza è che quando parli di una situazione che ti offende o ti fa arrabbiare, dovresti cercare di non incolpare la persona con la frase "Non puoi non puoi ...", e, per esempio, "Sono arrabbiato quando ...".
  • Sono d'accordo l'uno con l'altro. Se vuoi ascoltare la musica e il tuo parente o la persona amata - per guardare una serie TV o un film, puoi risolvere questo problema con cuffie diverse. C'è sempre una via d'uscita.
  • Consiglio di pianificare quotidianamente e di trovare un tempo comune per salute, sport, sviluppo personale, hobby. Pensa a cosa può unire e migliorare la tua relazione. Crea un "team building" della tua relazione. Ad esempio, puoi allenarti insieme, imparare una lingua straniera, giocare con i bambini. E separatamente per parlare con i clienti, per scrivere articoli, per impegnarsi nella creatività.
  • I conflitti sorgono spesso per sciocchezzequando tutti vogliono avere ragione e l'ultima parola è l'ultima. Se si verifica una lite, non dovresti cercare chi è la colpa. Se vuoi mantenere la relazione, dì al tuo partner "Sto cedendo a te perché ti amo". Tuttavia, non vale sempre la pena farlo e, se la domanda è importante per te, prova a discutere con calma la tua posizione.
  • Se ti senti in colpa, diciamo che non vuoi rancore e vuoi costruire una relazione.

Crisi o sfida alla flessibilità?

1_katia_koh
Katya Koch

psicologo e psicosomatologo:

Guarda la situazione come una sfida o un "allenamento di flessibilità": Ogni terza domanda di divorzio è presentata dopo un congedo congiunto. La quarantena può essere una seria sfida per i partner o il loro sistema nervoso. Non c'è bisogno di ridicolizzare l'eccitazione per questo periodo, come "tutto passa - e passerà".

Prendi il diritto alla "privacy". È normale recintare e chiedere di non disturbare per un po ', perché parla di libertà e rispetto dei confini del partner.
Neutralizzare l'ambiente tossico non funzionerà completamente. Qualcuno non dovrebbe guardare e leggere le notizie, qualcuno dovrebbe meditare.

In caso di conflitto, prima di tutto, sii consapevole delle emozioni e capire il "nucleo" (cosa vuoi esattamente? Perché il conflitto? Cosa dovrebbe risolvere?). Se ci sono troppe emozioni, è meglio rimandare l'esame del problema. Ricorda che una famiglia è una famiglia fintanto che le persone sono pronte a sedersi al tavolo delle trattative.

La danza sul balcone va bene?

4_kuh
Larissa Cook

psicologo e psicoterapeuta:

Il coronavirus pone l'umanità in difficili condizioni di isolamento, che provoca una rivalutazione dei valori. Il test più importante per la civiltà oggi non è un virus, ma una vaccinazione sociale contro l'indifferenza, l'infantilismo e l'egoismo.

I conflitti familiari interni, dove non potevano comunicare, divamperanno con maggiore forza e possono portare a rotture. Le famiglie con tradizioni e comprensione reciproca troveranno nuove forme di comunicazione e riceveranno nuove impressioni, nuovi argomenti per la conversazione e gli hobby. I genitori comunicheranno di più con i loro figli di quanto saranno molto felici. Le forme che non si sono ancora formate stanno aspettando una prova di forza, mostrando le loro prospettive. Abbiamo l'opportunità di imparare di nuovo per ascoltare i nostri partner e le loro esigenze.

I pazienti che sono amati e curati guariscono più velocemente. I loro sistemi immunitari sono più forti e non sono soppressi dal negativo, che innesca meccanismi irreversibili di autodistruzione, anche in tempi normali. Gli italiani hanno mostrato al mondo come non scoraggiarsi cantando sui balconi e incoraggiando quelli che ti circondano, dando speranza al meglio in un periodo difficile.

Il "dance flashmob" è stato raccolto da alcuni ospedali, dove le infermiere hanno ballato nonostante i giorni feriali. In questo momento, la danza non è percepita come un segnale di serenità, ma possiamo manipolare il nostro cervello per impedire agli ormoni della paura e dello stress di inondare le nostre menti. E da quanto tempo balli con i tuoi cari o parenti?

"Ciao, psicologo?": Devo porre uno psicologo con domande familiari

Durante il periodo di quarantena, le consultazioni psicologiche online e telefoniche divennero ancora più richieste. E giustamente, per riconoscere che hai bisogno di aiuto e consultare uno specialista. Uno specialista competente ti ascolterà attentamente e chiarirà i dettagli sull'eventualità che si siano verificati conflitti in precedenza e sui motivi per cui sono scoppiati, nonché quali sono i principali fattori scatenanti della loro comparsa ora. Allo stesso tempo, lo psicologo non ti lascerà con la sensazione che la relazione debba essere perfetta e che qualcosa sia "sbagliato" nella tua coppia o famiglia.

Isolamento al massimo, o cosa fare se vivi da solo?

L'isolamento introdotto come misura di sicurezza non deve essere trasformato in isolamento. Se vivi da solo, è importante mantenere regolari connessioni online con familiari, amici, colleghi. Comunicare non solo tramite messaggi di testo o audio, ma anche tramite video. Questo ti "disciplinerà" per sembrare raccolto ogni giorno, anche se non esci.

Inoltre, non limitare la comunicazione agli argomenti di lavoro. Trova persone che la pensano allo stesso modo con cui puoi ridere insieme a un video sui gatti o discutere un nuovo documentario.

La comunicazione quotidiana ti aiuterà ad alleviare lo stress quando esci dall'isolamento. All'inizio, il nostro corpo è stressato dalla necessità di prendere le distanze dalle persone, quindi è stressante uscire di nuovo tra la folla. Pertanto, non dovresti perdere il contatto con il mondo in ogni caso.

Importante: se noti una esacerbazione della solitudine, sintomi di ansia o attacchi di panico, non esitare a consultare uno psicologo o uno psicoterapeuta o parlare delle tue emozioni e preoccupazioni agli amici di cui ti fidi.

Se sei un parente o un amico di una persona che vive sola durante la quarantena, avvia conversazioni calorose, prendi un sincero interesse per le cose e fai sapere loro che sarai felice di aiutarti se necessario.

Conoscere i tuoi punti deboli significa ridurre lo stress

Familiare: significa armato. Una percentuale significativa di fobie e conflitti insorge sullo sfondo di una comunicazione insufficiente e prematura nel vortice di informazioni false nei media e attacchi di panico sui social network. Cerca di considerare la situazione non come una "scadenza" in una gabbia o come una sfortunata coincidenza, ma come una sfida. Dopotutto, ora non è il momento dell'infantilismo.

Speriamo che se ci sarà una situazione di conflitto nella tua cerchia di persone vicine a te e care a te, sarai pronto per questo, accettalo facilmente e saprai cosa fare.

2_t_svorina
Tanya Svorina

psychoconsultant:

Il virus è diventato un catalizzatore per la crisi finanziaria e anche la tua famiglia può esserlo. Tuttavia, lascia che la crisi si verifichi, perché è una forma di cambiamento e rinnovamento. La quarantena è come una lente d'ingrandimento per quei luoghi in cui sono necessari questi cambiamenti. Puoi cancellare l'intensità delle tue reazioni all'isolamento, ma il fatto stesso dell'insoddisfazione e dell'inconveniente - è solo lo sviluppo della tua relazione. Non abbiate paura di suggerire cambiamenti.

Non incolpare te stesso se noti che il tuo "personaggio si è deteriorato" da solo. Accetta le tue emozioni, ricorda che non sei solo in questa situazione e sappi che un periodo difficile finirà sicuramente e ti darà nuova forza per ripristinare la tua energia e le relazioni che apprezzi.

Abbraccia i tuoi cari e ricorda loro che durante questo periodo difficile potrebbero esserci esplosioni di emozioni su un piano di parità, ma insieme le supererai sicuramente.

il testo: Natalia Burylo
collages: Victoria Mayorova

Materiali simili

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA