Usiamo la nostra voce ogni giorno per comunicare con gli altri o con noi stessi. Parlare è abituale e già completamente impercettibile. Ma cosa sappiamo della nostra voce? Perché è per noi e quali sono le sue funzioni? In questo materiale, rytmy.media ha capito in che modo la nostra voce e il nostro suono aiutano il corpo ad autoregolarsi, come appaiono le prese di voce e perché ci vuole coraggio per cambiare la voce. E ci ha aiutato in questo allenatore nel campo delle strategie di comunicazione vocale Tina Georgievskaya.

455
Tina Georgievskaya

cantante, attrice, scrittrice, giornalista, allenatore nel campo delle strategie di comunicazione vocale, fondatrice della Voice Academy Tina Georgievskaya e autrice corso online "Sarai ascoltato":

Perché una persona dovrebbe imparare a parlare

  • Innanzitutto, è la gestione dell'impressione che faccio alle persone.
  • In secondo luogo, è il controllo di se stessi, del proprio stato di parola, della propria voce. È importante capire che la mia voce influisce sulle altre persone, ma anche su di me.
  • Terzo, è comunicazione.

Le principali funzioni della voce

La voce ha tre funzioni principali:

  • L'autoregolamentazione;
  • Comunicazione;
  • Presentazione di noi stessi (quando ci manifestiamo nel mondo, con l'aiuto dell '"io", questo è il nostro diritto di voto).

Autoregolazione vocale e controllo del diaframma

La voce è un'abilità non solo psicologica ma anche fisica. Più precisamente, è ugualmente psicologico e fisico. Il controllo vocale è il controllo del corpo. Uno influisce in modo significativo sull'altro.

Gli organi respiratori e gli organi del suono sono gli stessi. Quando parlo correttamente, respiro correttamente, suono correttamente, il mio diaframma si muove nel modo giusto. E quando il diaframma funziona correttamente, ho un secondo massaggio degli organi interni. Sembrano "camminare per molti chilometri" in un giorno, c'è un apporto di sangue a tutto il corpo, saturazione di ossigeno dei muscoli, cervello.

Gli antichi greci chiamavano il diaframma la parola "φρήν" (francese). La stessa parola significava anche spirito, mente, ragione, volontà e umore.

Il controllo del diaframma è un passo verso l'autoregolazione. Quando sperimentiamo lo stress, la prima cosa che accade nel corpo: il diaframma viene bloccato, quindi lungo la catena tutte le altre parti dell'apparato vocale, spalle, collo, ecc. Se controlliamo la tensione e il rilassamento del diaframma, allora controlliamo lo stress.

Il divieto della voce suona fin dall'infanzia

Il divieto di esprimersi (o manifestarsi) attraverso la voce ci suona fin dall'infanzia. Questo è un processo che possiamo solo leggermente regolare.

Dico sempre alle mamme di trovare un posto e un orario per il bambino durante il giorno in cui può arare con calma. È necessario. Sì, è difficile per i genitori, hanno bisogno di riposare, ma è per questo che dovrebbero esserci un posto e un tempo regolamentati in cui nessuno sta zitto il bambino e lui lo sa. Perché ho visto quando anche i bambini di tre anni, che hanno imparato a compiacere la madre e parlano sempre in silenzio, alla loro tenera età inghiottono già parole e sillabe.

Quando un bambino sta solo imparando a parlare, senza nemmeno dire la metà delle lettere, "l'autunno inizia ad appiattirle", perché vuole davvero essere compreso e ascoltato. E smette di farlo quando ha paura di essere compreso, di essere ascoltato e di essere messo a tacere. Tale è l'influenza dell'ambiente.

D'altra parte, più una persona è civilizzata e socializzata, peggio inizia a suonare. Perché ci sono molti divieti interni e dialoghi interni che "le brave ragazze non giurano" e "i bravi ragazzi non piangono".

Come lo sviluppo delle tecnologie dell'informazione si riflette nel nostro suono

Per l'ultima generazione, il tempo libero era ancora condiviso cantando, parlando, raccontando storie e leggendo ad alta voce. C'erano band in cui le persone sentivano forti legami sociali, ma ora non lo sono.

Quando le persone sono davanti a una TV o un monitor, si forma una paura globale e inconscia di essere soli. Sembra che il mondo intero sia davanti a ognuno di noi, ma d'altra parte, il sostegno di questo mondo non è sentito. E a causa della paura perdiamo la voce.

Perché dobbiamo sembrare aperti

Molti hanno sentito che la respirazione può essere utilizzata per controllare la condizione, ma anche coloro che praticano il qigong e la respirazione yoga, pranayama, per qualche ragione non usano questa esperienza nel linguaggio. È importante che una persona impari a respirare correttamente nella vita di tutti i giorni, durante i discorsi di tutti i giorni e non solo a porte chiuse, durante le pratiche e nella cerchia di persone affini. È importante sembrare aperti.

Quando sembro aperto, ho l'opportunità e mi concedo il diritto di dire le parole ad alta voce, è così che mi manifesto nel mondo. E anche se in qualche situazione ho paura di sembrare pieno, allora con una pratica costante otterrò l'effetto opposto - smetterò di avere paura.

Il suono e il suono sono un'azione non meno significativa ed efficace di un pugno. Allo stesso tempo, un pugno a volte può essere una manifestazione socialmente punibile e il suono della voce è accettabile. E ancora abbiamo iniziato a sussurrare di più, non è più consuetudine esprimere una voce. E questo riguarda il diritto di voto - mi manifesto quando suono.

Il desiderio di manifestare e usare il diritto di voto può essere rintracciato anche nella nostra pronuncia di consonanti e vocali, nella deglutizione di parole e suoni.

Quando una persona inizia a parlare pienamente, con buona dizione e articolazione, non solo sembra sicura, ma si sente anche diversamente.

Ci vuole un enorme coraggio per cambiare qualcosa nella tua voce

Ecco alcuni casi della mia pratica:

Un giorno una coppia venne da me e mio marito mi chiese di fare qualcosa con la voce di mia moglie, perché non riuscivo più a sentirla "scricchiolare". Non le dispiaceva e lo faceva: cominciò a parlare con la sua voce piena, adulta e matura. Ma il marito non era pronto per questo. Perché insieme alla voce, l'auto-percezione di una persona, la sua forma di comportamento e le sue abitudini cambiano. È stato un serio test per la relazione, anche se è finita bene.

Sono stato avvicinato da un serio top manager di una grande azienda per cambiare suono e voce. E quando la voce ha iniziato a cambiare, i colleghi, per abitudine, hanno chiesto: stai male? A volte rispondeva di essere malato, ma non aveva affatto paura di dimostrare che stava imparando e pronto per il cambiamento. Così la voce cambiò e dopo un po 'tutti dimenticarono che una volta parlava in modo diverso.

Ci vuole un enorme coraggio per iniziare a praticare la tua voce e cambiare qualcosa nella tua voce.

Perché è importante rilasciare i morsetti e cosa accadrà se non vengono rilasciati

I morsetti sono un deposito del nostro stress. Questo è lo stress in scatola e le emozioni negative.

Prendi, ad esempio, i morsetti per ganasce. Quando la nostra mascella è serrata (ed è sempre bloccata nel 99% della popolazione), la mia aggressività e il mio dolore sono collegati in background. Quindi il cervello stesso inizia a inventare ciò che può essere arrabbiato, offeso, anche se non ci sono ragioni oggettive per questo.

Gli stessi morsetti nella mascella distorcono anche i timbri. Ciò trasmette inconsciamente immediatamente emozioni negative all'altra, che l'oratore potrebbe non avere. Ma i morsetti funzionano senza la nostra volontà, sono pietrificati. Spesso causano mal di testa e quando iniziamo a spremerli, notiamo che il mal di testa scompare con loro e anche il tono dei tessuti migliora, l'ovale del viso si restringe.

Sbarazzarsi delle pinze è importante sia psicologicamente che fisiologicamente. Se rilasciamo restrizioni fisiche, ci liberiamo automaticamente da queste emozioni preservate.

Comunicazione tra colui che tratta e colui che viene trattato

Qualsiasi paziente o persona che non si sente bene ha maggiori probabilità di rivolgersi a un medico gentile, comprensivo, a qualcuno che non fa pressione, spiega.

E come viene definito nella voce? È la morbidezza, il timbro di un petto e uno stomaco, intonazioni di approvazione e incoraggiamento, l'affermazione. Il medico dovrebbe avere un ritmo medio, perché inizia un ritmo veloce, provoca emozioni non necessarie. E il tono medio della voce, perché qualsiasi cosa al di sopra del tono naturale - provoca nervosismo. Una buona dizione dà peso e sicurezza.

E un paziente, una persona che si sente male, è autorizzato a parlare come vuole. Questa è già una competenza professionale di un medico: parlare in modo tale da calmarsi e persuadere per il trattamento necessario.

Tutte le comunicazioni vocali sono necessarie per quelle professioni che supportano e aiutano. Ma, sfortunatamente, le persone che aiutano le professioni vengono molto meno spesso di quelle che hanno l'obiettivo di negoziare, parlare e costruire una carriera con successo.

Se la voce è un muscolo, può essere scossa e massaggiata dall'esterno?

Non è necessario oscillare e massaggiare i muscoli vocali all'esterno. In questa zona, organi delicati e sensibili, come la ghiandola tiroidea e altri, che tu stesso, a meno che tu non sia un massaggiatore professionista, un osteopata o un terapista, sono pericolosi da toccare.

All'esterno, puoi usare fisicamente solo lo sbadiglio: piccolo e grande. E per proteggere la mascella, devi sbadigliare con la bocca chiusa. Questo è utile! Sebbene ci siano persone che non riescono a sbadigliare, perché anche questo forte riflesso viene soppresso.

Pratiche vocali

La voce è qualcosa che è impossibile sviluppare su consiglio, ma tutto ciò che dici ad alta voce e ad alta voce è una formula che funziona. "Pensiero parlato" funziona molto meglio del silenzio.

Di 'ad alta voce e chiaramente le due parole "Sì" e "I":
- senza imbarazzarti;
- senza trattenere la voce;
- bocca spalancata;
- a voce alta;
- espirare attivamente;
- ascoltando il tuo timbro;
- e ascoltando le vibrazioni che si verificano nel corpo.

Questa è la pratica più semplice per ogni giorno, che ti aiuterà a sentire la tua voce e non a perderla.

il testo: Rhythms Media.ink
collages: Victoria Mayorova

Materiali popolari

Sei salito versione beta sito web rytmy.media. Ciò significa che il sito è in fase di sviluppo e test. Questo ci aiuterà a identificare il numero massimo di errori e inconvenienti sul sito e rendere il sito conveniente, efficace e bello per te in futuro. Se qualcosa non funziona per te o vuoi migliorare qualcosa nella funzionalità del sito, contattaci in qualsiasi modo conveniente per te.
BETA